Lunedì 19 Aprile 2021

Politica

SPRAR, in arrivo un milione e mezzo di euro per i minori. Santavenere: "Montesilvano modello virtuoso"

30/03/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
SPRAR, in arrivo un milione e mezzo di euro per i minori. Santavenere: "Montesilvano modello virtuoso"

La giunta comunale, su proposta dell’assessore alle Politiche sociali Sandra Santavenere, ha approvato la delibera per la prosecuzione nel triennio 2022/2024 della progettualità della Rete SAI (Sistema Accoglienza Integrazione), riservata a 52 minori stranieri non accompagnati, con finalità di gestione del fenomeno migratorio e di inserimento e integrazione nel contesto sociale locale.

Il progetto prevede un finanziamento annuo del Ministero dell’Interno di 1.691.118,00 euro, portando nelle casse dell’Ente un risparmio di 80.000 euro l’anno con l’eliminazione della clausola del cofinanziamento da parte del Comune. L’affidamento della gestione continuerà ad essere a carico dell’Azienda Speciale per i Servizi Sociali del Comune di Montesilvano, che avrà la funzione di essere responsabile del progetto, anche per ciò che concerne i provvedimenti di ammissione dei beneficiari e di approvazione e sottoscrizione dei piani individuali.

"Nel corso degli anni la città di Montesilvano ha portato avanti un processo tale di governance, dei richiedenti asilo e dei rifugiati, da essere considerata un modello virtuoso dell’accoglienza in Italia – afferma l’assessore Santavenere -. L’Azienda Speciale per i Servizi Sociali, nella gestione degli Sprar, ha introdotto il progetto per i minori non accompagnati, consentendo il controllo del fenomeno migratorio clandestino, eliminando i CAS e riducendo l’accoglienza a 60 posti per gli adulti e a 52 per i minori, per un totale di 112. La gestione degli immigrati in passato è stata fuori controllo incidendo negativamente sul territorio, riguardo il fenomeno della sicurezza e della ghettizzazione degli stranieri. Oggi con la proroga del progetto e con l’adesione alla Rete Sai l’amministrazione comunale intende continuare il percorso virtuoso. Il finanziamento del ministero avrà anche una ricaduta sul potenziamento di nuove professionalità da impiegare all’interno dell’Azienda Speciale. Operazione che consentirà all’amministrazione comunale un risparmio di ottanta mila euro all’anno, risorse che utilizzeremo per rafforzare il piano del fabbisogno del personale".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Montesilvano Sociale

Potrebbero interessarti

La progettazione del piano di San Donato affidata allo Studio di ingegneria Bona di Lanciano per un importo di 16mila e 892 euro, quello dei Ripari di Giobbe all’architetto Claudio Angelucci per un importo di 15mila e 513 euro.

“Ancora una volta sono le Regioni a fare da sprone e a fornire al Governo e al Paese gli strumenti per ripartire e mettere in moto l’economia, che rappresenta la seconda grave crisi dopo quella sanitaria.”

Il progetto, partito nel 2019, ha l’obiettivo di ridurre i rifiuti in mare attraverso azioni specifiche che i pescatori possono mettere in atto mediante la normale attività di pesca.

Casanova, Viviani, D’Eramo: “Evitiamo la morte di centinaia di imprese. Abruzzo allo stremo"