Giovedì 05 Agosto 2021

Politica

Regione, Daniele D'Amario e Pietro Quaresimale nuovi assessori della Giunta Marsilio

26/10/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Regione, Daniele D'Amario e Pietro Quaresimale nuovi assessori della Giunta Marsilio

Dopo la revoca di Mauro Febbo queste le decisioni prese dal governatore Marsilio che sacrifica anche Fioretti.

Rimpasto di Giunta alla regione Abruzzo. Il Presidente della Giunta Regionale ha nominato Daniele D'Amario assessore alle Attività Produttive in sostituzione di Mauro Febbo, attribuendogli le medesime deleghe. Di conseguenza, in virtù del limite statutario previsto per gli assessori 'esterni' al Consiglio regionale, ha provveduto a sostituire l'assessore Piero Fioretti, al quale va il personale ringraziamento del Presidente e della Giunta per la collaborazione prestata e il lavoro svolto sinora, con il consigliere Pietro Quaresimale. "Ai nuovi assessori l'augurio di una proficua attività, nella certezza che sapranno essere all'altezza del compito loro affidato" Si legge nella nota della Regione.

 

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo Giunta Regionale

Potrebbero interessarti

"Unità del centrodestra valore imprescindibile. Se Fratelli d’Italia intende rompere la coalizione, la Lega si batterà affinché ciò non accada".

Lo annunciano il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri e i capigruppo di maggioranza dopo riunione per parlare delle imminenti azioni da intraprendere dopo la tragedia dei 34 incendi ieri in Abruzzo.

Sala sull'attuale situazione nel centrodestra: Ci stiamo facendo ancora una volta del male permettendo a qualche “estraneo” di decidere o condizionare pesantemente le nostre sorti." E sulla decisione di Bomba: "Ha indicato una strada terza per porre fine a questa stucchevole querelle".

A rappresentare la nuova lista stamane in conferenza stampa l'avvocato e referente del mondo dell'associazionismo, Rita Ruffo e il giovanissimo appartenente al mondo dello sport, prima come giocatore ed oggi come arbitro di pallacanestro, il 28enne Fulvio Grappasonno, che hanno voluto spiegare le ragioni che li hanno spinti ad abbracciare questo percorso politico.