Domenica 28 Febbraio 2021

Politica

Lavori per la fibra ottica a Lanciano, Palmieri: nessun controllo da parte dell’amministrazione comunale

05/06/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Lavori per la fibra ottica a Lanciano, Palmieri: nessun controllo da parte dell’amministrazione comunale

Come è stato possibile autorizzare il ripristino parziale dell'asfalto solo sulla striscia dello scavo?Ora la città è tutta rappezzata.

Il consigliere comunale di Nuova Lanciano, Angelo Palmieri, ha presentato una interpellanza di cui il consiglio comunale si occuperà nella prossima seduta, in relazione ai lavori che sono stati effettuati in città per la fibra ottica. “La società che ha installato la fibra ha operato scavi su gran parte delle vie cittadine senza alcun controllo da parte della Pubblica Amministrazione ed il risultato è una città rappezzata soprattutto in centro. ” Scrive Palmieri chiedendo anche al sindaco ed al presidente del Consiglio comunale di sapere come sia stato possibile autorizzare il ripristino stradale parziale dell’asfalto, unicamente sulla striscia dello scavo eseguito per la posa della fibra, in considerazione che la sovrapposizione di questa striscia di asfalto, che la ditta sta eseguendo sulle carreggiate delle vie principali cittadine, alcune già recentemente asfaltate, produce una cattiva immagine della citta che appare tutta rappezzata. “E’ un momento in cui la città ha maggiormente bisogno di essere rilanciata sotto il profilo turistico. - afferma Palmieri - Nell’interrogazione chiedo anche di sapere se la ditta esecutrice abbia garantito il ripristino stradale con una adeguata polizza fidejussoria e se esista un progetto depositato dalla stessa ditta in cui risultino i tracciati eseguiti. Molti aspetti mi risultano sconosciuti come, ad esempio il nome del funzionario comunale addetto alla verifica ed alla sorveglianza, oppure il responsabile del procedimento.” Il consigliere comunale di Nuova Lanciano inoltre chiede di conoscere anche i criteri adottati per la manutenzione ed il ripristino dei manti stradali e se esista un piano di manutenzione stradale che preveda la periodicità degli asfalti. “Tanti aspetti che dovrebbero far parte della programmazione e della trasparenza di una amministrazione comunale.” Conclude Palmieri.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Intervengono la Segretaria locale del partito e il Presidente del Consiglio Comunale Leo Marongiu.

Si è svolto nella serata di giovedì un incontro provinciale dei segretari dei circoli democratici attivi nei comuni che saranno chiamati al voto nella prossima tornata elettorale amministrativa.

Le somme rimodulate dalla Giunta regionale, pari ad 1,3 Mln di euro quale quota parte della Regione per la realizzazione dell'infrastruttura, hanno permesso di dare finalmente luce alla tanto attesa infrastruttura secondo un cronoprogramma ben dettagliato con termine per collaudo e messa in esercizio previsto per la fine del 2023.