Domenica 19 Settembre 2021

Politica

Elezioni Lanciano, Campitelli e D'Eramo negano qualsiasi doppia visione sulle dinamiche

12/07/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Elezioni Lanciano, Campitelli  e D'Eramo negano qualsiasi doppia visione sulle dinamiche

In una nota si sottolinea che ogni iniziativa intrapresa è assolutamente corrispondente alle volontà della segreteria comunale della Lega di Lanciano in perfetto accordo con vertici del partito in Abruzzo.

"La ricostruzione che la Lega ha due visioni sulle dinamiche delle elezioni amministrative di Lanciano è falsa e dunque non corrispondente alla realtà. Si tratta di ricostruzioni prive di ogni fondamento. Ogni iniziativa intrapresa fino ad oggi è assolutamente corrispondente alle volontà della segreteria comunale della Lega di Lanciano in perfetto accordo con l’assessore regionale Nicola Campitelli e il Segretario regionale on. Luigi D’Eramo. In questo momento la Lega di Lanciano è impegnata nella redazione del programma elettorale e nella composizione della lista che al suo interno avrà personalità di grande spessore e qualità con la consapevolezza che l’unico avversario politico rimane ed è il centrosinistra; Inoltre la Lega di Lanciano in accordo con i suoi vertici provinciali, regionali e nazionali, continuerà a lavorare per mantenere la coesione dentro e fuori i partiti nel solco della linea politica tracciata in questi mesi. Nei prossimi giorni sarà ufficializzato il nome del candidato sindaco che guiderà la coalizione di cdx, dopo averlo condiviso con tutti i rappresentanti locali della coalizione". È quanto si legge in una nota congiunta a firma dell'Onorevole Luigi D'Eramo, coordinatore regionale del partito e dell'assessore regionale Nicola Campitelli.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Una lista composta da persone di esperienza amministrativa e da nuove leve della politica che hanno scelto di scendere in campo a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Filippo Paolini

Pagano:"Dal 2011 abbiamo dimostrato di essere un movimento non una lista civica a fini elettorali, diventando un indiscusso protagonista del panorama politico della città"