Venerdì 01 Luglio 2022

Politica

Elezioni comunali Abruzzo, Italia Viva in campo ovunque, su L'Aquila nessun accordo, conferito mandato a On. D'Alessandro

06/03/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Elezioni comunali Abruzzo, Italia Viva in campo ovunque, su L'Aquila nessun accordo, conferito mandato a On. D'Alessandro

Si è tenuto ieri il coordinamento regionale di Italia Viva che ha affrontato il nodo delle elezioni amministrative nei comuni abruzzesi prossimi al voto.

 "Italia Viva sarà presente in tutte le elezioni amministrative, così come siamo stati presenti nella ultime elezioni amministrative e nelle precedenti ancora a partire da Chieti , attraverso patti civici il partito ha raggiunto percentuali dal 5 al 10%, facendo in molti casi la differenza per l'affermazione della coalizione del centrosinistra, superando ovunque i 5Stelle ed eleggendo ovunque i nostri rappresentanti. "

Ad affermarlo il coordinamento regionale di Italia Viva, Camillo D'Alessandro, che ha partecipato ieri al coordinamento regionale del partito.

"In particolare nella Provincia di Chieti abbiamo costruito alleanze naturali, a Vasto, Lanciano, Francavilla, con il centrosinistra nelle amministrative scorse fino alle elezioni ultime provinciali che ha visto un nostro esponente, Davide Caporale, primo degli eletti".Continua il deputato abruzzese.

"A San Salvo confermiamo la nostra partecipazione candidando , a sostegno del candidato del centrosinistra , la nostra coordinatrice provinciale Marika Bolognese. Per tali ragione la scelta maturata dal PD di Ortona rompe il quadro unitario costruito".

A Sulmona abbiamo sfiorato il 10% , ma nonostante questo il giorno dopo sono cominciate frizioni inutili con il PD. Problemi irrisolti, inoltre, in Provincia di Teramo. Tuttavia il dialogo con il PD e con il segretario regionale Michele Fina è ripartito, ma allo stesso tempo noi abbiamo un nostro compito in Abruzzo, quello di creare patti civici, liberali e riformisti che portino alla formazione di un asse centrale che farà la differenza per le prossime elezioni regionali". Continua nella nota D'Alessandro.

"Su L'Aquila non abbiamo chiuso nessun accordo, ma coerentemente con l'obbiettivo regionale prefissato il coordinamento ha conferito mandato a me  di verificare le condizioni dell'impegno diretto di Italia Viva ritenendo che vada profuso il massimo sforzo affinché il sindaco uscente non vinca al primo turno e aprendo ad una concreta possibilità di ribaltare la situazione al secondo turno. Per farlo non basta la sinistra, ma è necessario allargare la capacità di attrazione dell'elettorato moderato del centrodestra. E' già accaduto a Chieti dove la destra cantava vittoria ". Conclude.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il provvedimento è stato approvato nella seduta di ieri su iniziative del vicepresidente della Giunta Emanuele imprudente.

Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio nel corso della sessione plenaria del Comitato europeo delle Regioni

Il consigliere regionale del M5S Sara Marcozzi lascia il gruppo per aderire al progetto di Luigi Di Maio Insieme per il futuro

Ha ottenuto il 51,11 dei consensi contro il 48.89 dei voti ottenuto dalla sfidante Ilario Cocciola