Mercoledì 18 Settembre 2019

Politica

DECRETO COSTA, MARCOZZI: “PROVVEDIMENTO STORICO FIRMATO IN ABRUZZO.

24/01/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
DECRETO COSTA, MARCOZZI: “PROVVEDIMENTO STORICO FIRMATO IN ABRUZZO.

“È un onore che il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa abbia scelto l’Abruzzo per firmare un provvedimento storico come la riforma dei reati ambientali. Il decreto prevede l’istituzione del daspo ambientale per allontanare dal territorio chi inquina e l’inversione dell’onere della prova, applicandolo all’ambiente, prevedendo il sequestro del patrimonio ottenuto inquinando il territorio”. 

Ad affermarlo è il candidato alla presidenza di Regione Abruzzo M5S Sara Marcozzi, che prosegue: “La scelta di approvare un decreto così importante in Abruzzo ha un significato ben preciso. Lo Stato è presente in una regione come la nostra che è da sempre al centro delle cronache a causa di disastri ambientali, come il S.I.R. di Chieti Scalo o il S.I.N. di Bussi che il Ministro ha voluto visitare nella giornata di oggi. A proposito di Bussi, sono molto felici che il Ministero dell'Ambiente abbia deciso di intraprendere una causa civile di risarcimento danni contro la società Edison per un disastro ambientale di questa portata. 

Con le elezioni regionali del 10 febbraio potremo portare il cambiamento anche all’interno della nostra Regione e iniziare a lavorare in totale sintonia con il Governo nazionale per realizzare il programma che abbiamo presentato oggi. La presenza del Ministro Costa è una garanzia per tutti gli abruzzesi sul fatto che il nostro programma è fattibile e concreto. Lo stato c'è e presto, se gli abruzzesi ci daranno fiducia, ci sarà anche un Ente Regione vicino ai cittadini. Questo ci consentirà di trovare quelle soluzioni che gli abruzzesi chiedono inutilmente da anni, eliminando del tutto il rischio, per esempio, di nuove trivelle o inceneritori”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

"Dopo sei mesi di lavoro approssimativo e in ritardo arriva la seconda bocciatura del TAR sulla procedura di avvio della stagione venatoria - afferma il capogruppo Pad in Consiglio regionale Silvio Paolucci - così, contrariamente a tutto il resto d'Italia, allo stato attuale l'Abruzzo non avrà la sua riapertura, per via della gestione demagogica messa in campo dalla Giunta Marsilio.

La settimana politica in Consiglio regionale inizia domani martedì 17 settembre con la Commissione "Salute, Sicurezza Sociale, Cultura, Formazione e Lavoro", convocata in seduta straordinaria alle 10.30 dal Presidente Mario Quaglieri.

Gianluca Castaldi M5s è il neo sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento. Delusione nel Partito Democratico

Si è riunito il tavolo tecnico-politico convocato congiuntamente dalla Regione Abruzzo e dalla Regione Molise per analizzare le problematiche degli operai pendolari molisani ed abruzzesi operanti nella Val di Sangro e trovare soluzioni efficaci e percorribili.