Lunedì 25 Maggio 2020

Politica

Coronavirus, a Fossacesia Giunta comunale approva sospensione pagamenti trasporto scolastico

19/05/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Coronavirus, a Fossacesia Giunta comunale approva sospensione pagamenti trasporto scolastico

Di Giuseppantonio: non è pensabile accollare alle famiglie anche il peso del costo di un servizio di cui non hanno usufruito

La Giunta Comunale di Fossacesia ha deciso di sospendere il pagamento del servizio di trasporto scolastico da parte delle famiglie per tutto il periodo di emergenza Covid 19, ossia da marzo 2020 sino a giugno 2020. “E’ un atto dovuto – commenta il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio – poiché non è pensabile accollare alle famiglie, che già stanno vivendo un momento di difficoltà economica, anche il peso del costo di un servizio di cui non hanno usufruito. Non nascondo che le casse comunali sono pesantemente in sofferenza, ma in questo momento le priorità sono altre ed è quindi per noi un dovere morale cercare di trovare ogni forma più utile per sostenere i nostri cittadini”. Oltre alla sospensione del pagamento del servizio, la Giunta Comunale ha stabilito di provvedere anche agli eventuali rimborsi in favore di quelle persone che avevano già provveduto al pagamento, secondo modalità che presto saranno comunicate. “Il servizio di trasporto scolastico, così come la mensa – aggiunge la delegata alla Pubblica Istruzione Ester Di Filippo – sono servizi essenziali, per i quali il Comune ogni anno spende circa 300mila euro, ma che da sempre hanno rivestito un valore prioritario nelle nostre scelte e lo stesso principio di priorità ci ha portato a prendere questa decisione.”

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il Presidente Marsilio presenta le nuove misure introdotte dalla L.R.118 /20 approvata ieri in Consiglio.

Il sindaco ringrazia Francesca Caporale per quanto fatto per la città in questi anni con dedizione e competenza

All'origine della decisione problemi personali. Una notizia davvero inaspettata.In una lettera l'assessore saluta la città e ringrazia tutti.

Si pensa anche a innovative forme di abbonamento per i pendolari