Venerdì 23 Aprile 2021

Politica

Beatrice Fioriti è la nuova responsabile Nazionale Giovani dei LiberalPD

08/03/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Beatrice Fioriti è la nuova responsabile Nazionale Giovani dei LiberalPD

Enzo Bianco, presidente LiberalPD: “La partecipazione attiva dei giovani alle sfide e ai problemi della società e dei territori è la migliore espressione dell’impegno politico”

Dopo l'elezione a responsabile regionale di Liberalpd Abruzzo avvenuta nell'assemblea nazionale al Nazareno del 2019, Beatrice Fioriti diventa la nuova responsabile nazionale giovani del think tank nazionale ispirato alla tradizione democratica europea e guidato da Enzo Bianco.

"Sarà lei a dare voce alle aspirazioni e alle proposte delle giovani generazioni e ad essere il punto di riferimento per l'interlocuzione dell'associazione Liberal Pd con la componente nazionale dei Giovani Democratici. Beatrice Fioriti, partendo dal presupposto che la politica si fa con la buona pratica e con l'esempio, si è distinta in questi giorni assieme ai giovani democratici abruzzesi mettendosi al servizio degli ultraottantenni e delle persone in possesso dei codici di esenzione per malattia, per agevolare coloro che necessitano di sostegno per la registrazione on line sulla piattaforma regionale della campagna vaccinale anti Covid-19." Si legge nella nota.

“L’impegno dei giovani in politica, soprattutto nella società e nei territori in questo momento così difficile, è un segnale di speranza e concretezza nel mettere in atto quei valori di vicinanza, inclusione e solidarietà senza i quali non ci sono buone politiche” - ha sottolineato Enzo Bianco, presidente dei LiberalPD.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Abruzzo

Potrebbero interessarti

Prevista l'erogazione un contributo di 150 euro per ogni bambino regolarmente iscritto alle strutture educative per i più piccoli.

"Un riconoscimento che premia il lavoro portato avanti dal presidente del Parco Zazzara e dal direttore Di Martino"

Il presidente d'Abruzzo chiede un immediato incontro per chiarire l'errore di valutazione da parte dell'Istituto nazionale di Urbanistica

Il Comitato di Lanciano - Sangro Aventino di “Cambiamo" focalizza l'attenzione sulla necessità di un Piano generale per l’edilizia scolastica che preveda anche "necessari abbattimenti"