Venerdì 22 Ottobre 2021

Politica

Alessandro Troilo candidato sindaco a Lanciano con l'Associazione Libera scelta per un Obiettivo Comune

22/03/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Alessandro Troilo candidato sindaco a Lanciano con l'Associazione Libera scelta per un Obiettivo Comune

Avvocato penalista, molto noto a Lanciano, Alessandro Troilo è il candidato sindaco dell’Associazione Libera scelta per un Obiettivo Comune che rompe gli indugi ed ufficializza la candidatura al termine della riunione del direttivo. 

In questi giorni di grande fermento di partiti e liste civiche per le elezioni amministrative, che, come è noto, sono state rinviate in autunno, l’associazione “Libera Scelta per un Obiettivo Comune” di Lanciano va avanti nel suo percorso, decisa a partecipare attivamente con una lista e con un candidato Sindaco, come preannunciato da tempo.

Nell’ultima riunione del direttivo c’è stato parere unanime nel decidere di rendere noto il nome del candidato. “Si tratta dell’avvocato Alessandro Troilo che ringraziamo per averci dato la disponibilità a scendere in campo con una nostra lista.” - Spiega Luciana Di Castelnuovo presidente dell’Associazione - “Abbiamo atteso la riunione del direttivo per decidere, tutti insieme, di ufficializzare il nome del nostro candidato, sul quale ci siamo trovati d’accordo da subito. Alessandro Troilo è molto conosciuto e stimato in città, nuovo in politica, affidabile e serio.”

Alessandro Troilo ha 58 anni, è stato uno dei promotori e fondatori della Camera Penale di Lanciano nonché primo presidente. In quel periodo si è reso promotore di numerosi incontri nelle scuole per la diffusione della cultura della legalità tra i giovani. Impegnato da sempre anche nelle sociale e nell’attenzione verso le fasce più deboli. E’ appassionato di sport, ha praticato calcio e pallavolo a livelli semiprofessionistici.

“Sono onorato della scelta fatta sul mio nome, da un gruppo di persone attive e motivate dal forte desiderio di far rinascere la nostra città. Lanciano deve riaffermare il suo ruolo di attrazione dello sviluppo economico, culturale e turistico, oltre che di Capoluogo della Frentania. Deve riprendersi ciò che le è stato ingiustamente tolto per essere una città garante di servizi che vanno dalla sanità alla giustizia. La nostra città ha bisogno di una politica fattiva, propositiva, lungimirante” - ha dichiarato Troilo.

Le attività dell’associazione intanto proseguono anche con incontri on line. “Ribadiamo la nostra volontà che è quella di lavorare per far si che Lanciano torni al centro destra. Quindi ci siamo, abbiamo un candidato sindaco , figura nuova che rappresenta il rinnovamento di cui tanto si parla e si ha bisogno. Ora siamo a disposizione per confrontarci con i partiti e con le altre liste che si riconoscono nel centro destra.” - Ha aggiunto la Di Castelnuovo. - “C’è necessità di condividere un terreno comune sul quale trovare l’unità per affrontare, tutti insieme, una campagna elettorale che, certamente, non sarà facile viste le difficoltà causate dalla pandemia. Aspettiamo il tavolo politico aperto anche alle civiche al quale ci presenteremo con le nostre idee e con il nostro candidato.” conclude Luciana Di Castelnuovo.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Campitelli: non siamo appassionati di poltrone, a noi interessa costruire.

Francesco Taglieri, Consigliere regionale MS5, è il primo firmatario del progetto di legge, che è stato condiviso e firmato anche dal Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri e dal Capogruppo di Forza Italia Mauro Febbo.

“Non abbiamo partecipato a nessun tavolo e non abbiamo in programma di farlo nel prossimo futuro. Inoltre ci chiediamo da chi siano ispirate le affermazioni di Fina"

Uno strumento utile per intervenire nella compensazione di eventuali impennate, a supporto delle imprese che oggi, dopo due anni dall’emergenza Covid-19, stanno iniziando a riprendere ossigeno riaprendo i cantieri, a partire con quelli del cratere sismic