Mercoledì 01 Aprile 2020

Eventi

San Salvo: al via sabato le Olimpiadi della Cittadinanza

20/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
San Salvo: al via sabato le Olimpiadi della Cittadinanza

Il progetto, che vede protagonisti gli studenti dell'Istituto comprensivo Salvo D' Acquisto, è stato presentato dal sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca con la dirigente scolastica dell’IC1 Annarosa Costantini, affiancata dal presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, dall’assessore regionale Nicola Campitelli, dal segretario dell’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale Sabrina Bocchino e dal presidente della Seconda commissione del Consiglio regionale Manuele Marcovecchio.

Partono da San Salvo le Olimpiadi della cittadinanza riservate agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado e delle classi quarte e quinte della scuola secondaria di secondo grado di tutta Italia. E’ ’iniziativa dell’Amministrazione comunale di San Salvo e dell’Istituto Comprensivo n. 1 “Salvo D’Acquisto”, con la collaborazione della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo, con il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale e il supporto tecnico della Teamservice srl di Pietro Aquilano. Olimpiadi presentate  nell’aula del Consiglio comunale dal sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca con la dirigente scolastica dell’IC1 Annarosa Costantini, affiancata dal presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, dall’assessore regionale all’Ambiente Nicola Campitelli, dal segretario dell’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale Sabrina Bocchino e dal presidente della Seconda commissione del Consiglio regionale Manuele Marcovecchio. Olimpiadi che si articoleranno in gare eliminatorie con la finale e la premiazione che si svolgeranno proprio nell’aula consiliare del Comune di San Salvo il prossimo 5 maggio. Nel suo intervento il sindaco ha rimarcato come il Comune di San Salvo abbia investito sui giovani e sul loro futuro sia in termini di formazione che di strutture scolastiche. “Questa amministrazione comunale – ha spiegato il sindaco – ribadisce il ruolo insostituibile della scuola formando e favorendo la partecipazione attiva degli studenti alla vita civile plasmata dai principi di responsabilità, legalità e di solidarietà perché i giovani oltre a essere studenti sono soprattutto cittadini anche nella consapevolezza delle conquiste morali e sociali acquisite attraverso la Costituzione”. Olimpiadi che diventano anche occasione di promozione turistica per promuovere l’immagine di San Salvo. “Un ringraziamento speciale oltre alla dirigente Costantini al professore di diritto costituzionale Enzo Di Salvatore dell’Università di Teramo, qui rappresentata dalla dottoressa Chiara Di Marco, che ha compreso i bisogni del nostro tempo sposando il nostro progetto perché rivolto ai giovani” ha aggiunto il sindaco sottolineando anche l’impegno dell’assessorato alle Politiche sociali che ha lavorato per la predisposizione di questa iniziativa. La dirigente Costantini ha evidenziato le finalità delle Olimpiadi che vogliono contribuire alla maturazione delle competenze di cittadinanza, necessarie per partecipare alla vita civile nel rispetto della Costituzione “per contribuire al miglioramento della società nel rispetto degli altri e delle differenze” iniziativa che ben si inquadra “nel contesto della promozione della cittadinanza e dell’educazione civica voluta dal ministero dell’Istruzione con la legge 92 del 2019 che inserisce l’educazione civica come disciplina trasversale. Olimpiadi, il cui bando scadrà il 29 febbraio, avranno una prima fase eliminatoria in rete nella forma cloud implementata dalla Teamservice e una gara finale alla quale accederanno tre squadre finaliste per la scuola secondaria di primo grado e tre per la scuola secondaria di secondo grado che si confronteranno su un tema dato dal comitato scientifico presentando dei lavori multimediali. “Avete costruito un bel progetto – ha concluso il presidente Marsilio – e sono felice di averla presentata perché si rivolge ai nostri ragazzi stimolando in loro la consapevolezza di cosa voglia dire essere cittadini con diritti e doveri che regolano il vivere civile oltre all’impegno a meglio conoscere come funzionano lo stato e la società civile per evitare il paradosso di consegnare una volta diventati adulti ai quali non è ammessa l’ignoranza della legge”. Alla conferenza era presente la giunta comunale al gran completo, il presidente del Consiglio comunale Eugenio Spadano e numerosi consiglieri comunali. --

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Oggi, 28 marzo, si celebra, per il tredicesimo anno consecutivo, la Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e disturbi del neurosviluppo

Si conferma una rassegna di settore capace di attrarre un pubblico davvero interessato, a testimoniarlo sono proprio gli espositori, molti di loro hanno stabilito contatti costruttivi e firmato anche contratti.

Per la prima volta in Abruzzo un seminario di Addestramento Classico, Tradizionale, con Istruttore di fama Internazionale

E' uno spazio speciale, che cattura l'attenzione e la curiosità, quello che ospita la Collettiva di alcuni artisti che hanno privilegiato questo appuntamento per far conoscere i loro lavori a un pubblico numeroso.