Marted 21 Gennaio 2020

Eventi

Pescara, all'Istituto Alberghiero ‘De Cecco Inaugurazione Hall-Laboratorio Formazione Turistica

12/01/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Pescara, all'Istituto Alberghiero ‘De Cecco Inaugurazione Hall-Laboratorio Formazione Turistica

Inaugurato sia un nuovo Laboratorio Turistico che riproduce la hall di un hotel e che è l'ingresso della Sede Centrale, che rappresenta il biglietto da visita dell'Ipssar, che una una nuova hall della Officina del Gusto, Una serie di interventi che determinano un ulteriore salto di qualità dell’offerta formativa di questo Istituto.

“Quando anni fa disegnammo il futuro dell’Ipssar avevamo una visione chiara: costruire un Polo Professionale e Culturale di eccellenza, moderno nelle strutture e ricco nei contenuti, promotore di progetti formativi innovativi, fucina di professionisti della ristorazione, della ricezione alberghiera e della promozione turistica, capaci di portare alte nel mondo, l’immagine e i valori dell’Abruzzo e dell’Italia. Sembrava un’impresa al di là del possibile, data la situazione di partenza e i ritardi accumulati negli anni. Con le inaugurazioni prima dell’Officina del Gusto e oggi della nuova Hall-Laboratorio di Formazione Turistica il nostro sogno professionale diventa definitivamente realtà. Da oggi i nostri due macro indirizzi, Enogastronomia e Turismo, sono ancora più strettamente connessi tra loro per contenuti formativi e qualità delle strutture e il nostro Istituto è più che mai in linea con le ultime evoluzioni dell’esperienza turistica italiana ed internazionale. Il prossimo step è il completamento dei lavori di messa in sicurezza e riqualificazione della nostra sede storica di Via Italica, obiettivo ormai prossimo grazie alla disponibilità dimostrata dalla Regione Abruzzo con il Presidente del Consiglio Sospiri e della Provincia”. Lo ha detto la dirigente dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara Alessandra Di Pietro nel saluto istituzionale per l’inaugurazione della nuova Hall e del Laboratorio di Formazione Turistica. Presenti all’evento le massime istituzioni cittadine, tra cui il Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri con gli assessori regionali alla Pubblica Istruzione Piero Fioretti e alla Sanità Nicoletta Verì e il consigliere regionale Giovanni Legnini, il sindaco Carlo Masci con l’assessore alle Politiche sociali Adelchi Sulpizio, la dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Maristella Fortunato, il comandante della Polizia Municipale Danilo Palestini, l’ex sindaco Marco Alessandrini, l’onorevole Vittoria D’Incecco, la Presidente del Consiglio d’Istituto Chiara Favetta, e poi i rappresentanti di tutte le Associazioni che collaborano con l’Alberghiero, L’evento si è aperto con il classico taglio del nastro per inaugurare “quello che non è più semplicemente l’ingresso della scuola, ma una vera e propria Hall ricostruita secondo il modello di un Albergo, con una reception in cui saranno sempre presenti i nostri studenti per accogliere i visitatori e indirizzarli nell’Istituto”, come ha spiegato la dirigente Di Pietro. Quindi la benedizione dei nuovi spazi da parte dell’abate generale Don Francesco Santuccione e la visita dei nuovi Laboratori di Formazione Turistica e all’Officina del Gusto.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara Scuola

Potrebbero interessarti

Sabato 18 gennaio al Centro Commerciale Megalò e domenica 19 open day dell’istituto.

Bella inziativa al Teatro Studio di Treglio, voluta dall'amministrazione comunale per allietare l'Epifania di grandi e piccini.

Ieri, 6 gennaio 2020, dalle ore 9,00 alle ore 13,00, nel piazzale antistante l’hangar dell’XI Reparto Volo di Pescara, si è svolta la 19^ edizione della manifestazione benefica “Befana 2020”, iniziativa promossa dalla Polizia di Stato che, come ogni anno, evidenzia l’importanza della vicinanza a persone meno fortunate.

Con la prima iniziativa del 2020, l’associazione RATI promuove un incontro per riflettere sul sentimento che sembra dominare la società contemporanea: lo “smarrimento” di fronte a poteri pubblici che, per la prima volta dal secondo dopoguerra, non sembrano più in grado di garantire i diritti dei cittadini.