Venerdì 07 Agosto 2020

Eventi

Meeting Regina Elena, video-intervista all'esperta nello sviluppo di molecole farmacologiche

05/09/2017 - Redazione AbruzzoinVideo

LILLIAN SIU: DELINEA LE PRINCIPALI NOVITA' NEI TRAL CLINICI ONCOLOGICI DI FASE 1 

Roma, 5 Settembre 2017 -  Lillian Siu, leader mondiale nelle sperimentazioni cliniche oncologiche spiega in una video – intervista quali sono i principali cambiamenti, rispetto al passato, nelle sperimentazioni di fase I.

Ieri all’IRE Lillian Siu, ha tenuto una lettura magistrale proprio su questi temi. Di seguito un estratto della video-intervista:

 

 

“Sono un medico oncologo e lavoro presso il Princess Margaret Cancer Centre a Toronto Canada. Sono qui per parlare dei cambiamenti nello scenario delle sperimentazioni cliniche in fase iniziale, in particolare, gli studi di fase 1. Come forse sapete, nelle sperimentazioni di Fase 1 vengono per la prima volta testati i farmaci o trattamenti farmacologici nei pazienti oncologici, e molto spesso questi sono testati in pazienti con tumori in stadio avanzato. Molti dei cambiamenti che sono avvenuti negli ultimi anni, dipendono dal fatto che oggi sappiamo molto di più sui mutamenti molecolari e genomici nel cancro e ad oggi sappiamo molto di più anche sul sistema immunitario ospitante. Quindi, ad esempio, alcuni dei grandi cambiamenti (degli studi attuali rispetto a quelli tradizionali) sono che molti studi di fase 1 includono pazienti con profilo molecolare omogeneo. Questo comporta che i pazienti vengano screenati e catalogati con un genotipo specifico. Ad esempio, molti dei nuovi agenti immunoterapici, come gli anticorpi anti pd1, pdl1 sfruttano il sistema immunitario per attaccare il cancro. Quindi, molti studi sono oggi scientificamente diversi nel senso che stanno testando queste nuove tipologie di ipotesi. Infine gli studi di fase 1 tradizionalmente sono molto piccoli, oggi è invece reclutato un grande numero di pazienti

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Causa norme anticovid potranno partecipare al massimo 200 persone, ma anche quest'anno la magia di questo evento meraviglioso non mancherà.

Cinema all'aperto, teatro, musica, presentazioni di libri, mostre fotografiche, fumetti e molto altro per Lancianoestate2020, il cartellone di circa 40 eventi che animerà in sicurezza l'estate frentana con la “riconversione” di uno spazio importante come il chiostro del Parco delle Arti Musicali che consentirà lo svolgimento di numerosi eventi con la necessaria sicurezza richiesta dai protocolli anti-coronavirus.

Suoni&Visioni e Musica in Movimento, 4 appuntamenti con la grande musica.

“Ci siamo interrogati a lungo sull’opportunità o meno di fare le Feste di Settembre 2020 e su come organizzarle. Alla fine, nella decisione presa, ci siamo affidati al buon senso dei cittadini e alle normative vigenti per dare la possibilità a Lanciano e ai lancianesi di festeggiare le proprie Feste in tutta sicurezza”.