Marted 09 Marzo 2021

Eventi

Lanciano, venerdì l'inaugurazione del primo Ecoparco d'Abruzzo, un progetto realizzato e voluto da Ecolan

07/09/2020 - Redazione AbruzzoinVideo

L'area scelta è quella del quartiere Santa Rita, in via Masciangelo, dove accanto agli ecobox per la raccolta differenziata dei rifiuti sono state realizzate aree verdi, luoghi per lo sport , giochi per bambini, Un progetto innovativo che sarà ripetuto in altre località come promette il presidente di Ecolan Massimo Ranieri.

Sarà inaugurato venerdì prossimo, 11 settembre, a Lanciano il primo Ecoparco D'Abruzzo, un progetto innovativo voluto e realizzato dalla Ecolan S.p.A. , la società in House che si occupa della Gestione integrale dei rifiuti, ovvero raccolta, trasporto, recupero, riciclo e smaltimento dei rifiuti urbani, per 70 comuni del territorio frentano, Sangro Aventino, Ortonese Marrucino e Alto Vastese. L’area scelta, di proprietà del Comune di Lanciano, si trova in via Masciangelo, nel popoloso quartiere Santa Rita. In 2mila 500 metri quadrati saranno allocati due ecobox per la raccolta differenziata dei rifiuti, in uno dei quali si potranno conferire bottiglie di plastica ed in cambio poter avere acqua microfiltrata e sapone liquido, l’altro sarà dedicato alle 300 utenze della zona e in questo caso sarà sperimentato il conferimento tracciabile dei rifiuti, ossia con buste Qr code e quindi con la possibilità di risalire all’utente. Ma accanto al servizio relativo ai rifiuti nell’Ecoparco sarà possibile usufruire di altri servizi: area fitness, panchine intelligenti, dove sarà possibile ricaricare i telefoni cellulari e connettersi in wifi, un parco giochi tradizionale ed uno attrezzato per i bambini diversamente abili, e poi un’area per la ricarica delle bici elettriche, spazio riservato anche allo sgambamento dei cani. Insomma l’Ecoparco sarà un luogo di aggregazione dove il rispetto per le norme ambientali si sposerà con il divertimento ed il tempo libero. Nell’intervista il presidente della Ecolan Massimo Ranieri ci ha parlato anche dei dati sulla raccolta dei rifiuti e di importanti obiettivi legati alla sensibilizzazione dei bambini delle scuole alle tematiche ambientali. Un progetto di comunicazione che Ecolan porta avanti da tempo.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Premiate alcune figure femminili del territorio che si sono distinte in questo periodo segnato dall'emergenza Covid-19

"La Regione Abruzzo oggi onorerà e omaggerà le vittime ponendo a mezz’asta le proprie bandiere nel Palazzo dell’Emiciclo in cui campeggerà la luce del nostro tricolore".

In un territorio dove l’emergenza della povertà educativa minorile si somma alla pandemia e al sisma ancora presente, nasce un segno di speranza: bambini, ragazzi e adulti si uniscono in un’orchestra intergenerazionale.

Nonostante l'emergenza Covid è stato organizzato con gli studenti un bel momento di riflessione sui valori della pace e dell'inclusione