Venerdì 01 Luglio 2022

Eventi

Festa della Liberazione nella Valle dell’Aventino

24/04/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Festa della Liberazione nella Valle dell’Aventino

“Il Sacrario della Brigata Majella, il Monumento a Donato Ricchiuti.

In occasione del 77° anniversario della Liberazione, l’ANPI Aventino in collaborazione con le amministrazioni comunali di Civitella Messer Raimondo, Lama dei Peligni, Gessopalena, Taranta Peligna, Torricella Peligna, Palena e le Associazioni Organizzatrici dei singoli eventi, celebra i valori di libertà e resistenza nelle giornate di sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile

La Valle dell’Aventino, sul versante orientale del massiccio carbonatico della Majella, è un luogo di grande valore storico e simbolico che nel suo paesaggio e nella memoria collettiva conserva tracce indelebili del secondo conflitto mondiale. L’area fu infatti culla della Brigata Maiella, il primo e più importante gruppo armato e organicamente alleato, e teatro di aspri combattimenti e distruzione in quanto attraversata dalla Linea Gustav, il fronte difensivo costruito dai tedeschi per arrestare l’avanzata degli alleati.

Si inizia Sabato 23 aprile 2022 alle ore 17.30 presso la Sala Polivalente di Lama dei Peligni con la Manifestazione “Le Resistenze Femminili” e la presentazione del Libro “La Resistenza Taciuta. Le Donne Raccontano” di Maria Saveria Borrelli con Proiezione Video e Letture Testi da parte dei ragazzi delle Scuole del comprensorio.

Domenica 24 aprile presso il Comune di Civitella Messer Raimondo si svolgerà la manifestazione “La Valle della Libertà nel Parco della Maiella”: un’escursione sul sentiero della Linea Gustav all’interno del Parco Nazionale. La passeggiata, che inizia alle 8:30, è organizzata dall’associazione di promozione sociale La Radura APS, in collaborazione con l’amministrazione comunale.

La giornata di lunedì 25 aprile sarà articolata in una serie di iniziative ospitate dai comuni coinvolti con raduno alle ore 9:30 presso il Sacrario della Brigata Maiella a Taranta Peligna, corteo e a seguire gli interventi del Sindaco di Taranta (a nome dei Sindaci dell'Aventino), del Presidente dell'ANPI Provinciale, dell'Associazione Nazionale Brigata Maiella e del Segretario Generale Nazionale SPI Ivan Pedretti. Proseguirà poi alle ore 11:30 con la presentazione di un lavoro di ricerca storica sui partigiani Sergio De Vitis e Donato Ricchiuti presso la Sala Polivalente di Lama dei Peligni a cura dell'Istituto Algeri Marino di Casoli e della Associazione BM. Le celebrazioni continueranno nel pomeriggio, con arrivo del Sentiero della Libertà al Sacrario previsto per le 16:30 e saluto della Delegazione Nazionale SPI e delle altre Regioni ai Giovani partecipanti al Sentiero.

La giornata proseguirà con un corteo commemorativo presso il Comune di Civitella Messer Raimondo: alle ore 17:45 si parte dalla Villa Comunale verso il Monumento ai Caduti in Viale Brigata Maiella. A seguire Santa Messa, deposizione della corona d’alloro e saluti istituzionali.

A conclusione delle commemorazioni civitellesi, “Giovani per la Pace”: una manifestazione curata dai ragazzi della scuola secondaria di primo grado, impegnati nella realizzazione di un’opera artistica che coinvolge l’intera comunità. Congiuntamente ci sarà la donazione da parte dell’amministrazione di un dispositivo per disabili alla Protezione Civile quale gesto di solidarietà per l’intero territorio.

Sempre nel pomeriggio, nel Comune di Torricella Peligna, alle ore 15:30 si svolgerà la cerimonia di deposizione della corona d’alloro ai caduti della Brigata Maiella con partenza de lcorteo “Sulle orme degli sfollati”. Nel Comune di Gessopalena, le commemorazioni prenderanno avvio alle ore 16:15 con la deposizione della corona d’alloro sul luogo dell’eccidio di Sant’Agata per finire con un evento in onore dei cento anni dalla nascita di Domenico Troiloalle ore 18:30 presso il Teatro G. Finamore.

IL PROGRAMMA IN DETTAGLIO

Sabato 23 aprile 2022.

Le Resistenze Femminili.

Lama dei Peligni - Sala Polivalente

● 17:30 Presentazione del Libro “La Resistenza Taciuta. Le Donne Raccontano”

Di Maria Saveria Borrelli – Proiezione Video - Letture Testi.

Domenica 24 aprile 2022

La Valle della Libertà nel Parco della Majella

Civitella Messer Raimondo

● 8:30 ritrovo e partenza presso la Villa Comunale. Escursione sul sentiero della Linea Gustav

all’interno del Parco Nazionale della Maiella.

Informazioni e prenotazioni: La Radura APS (laradura.aps@gmail.com. Tel: +39 333 327 4598)

(Organizzazione: La Radura APS, Comune di Civitella M.R.)

Lunedì 25 aprile 2022

La Resistenza è Memoria del Futuro

Taranta Peligna, Sacrario della Brigata Majella – Lama dei Peligni.

● 9:30 raduno presso il Sacrario;

● 10:00 corteo e deposizione della Corona e interventi :

Saluto del Sindaco di Taranta Peligna, Gian Paolo Rosato, a nome dei Sindaci dell'Aventino;

Intervento di Arnaldo Ettorre, Presidente Onorario dell'Associazione Nazionale “Gruppo Patrioti

della Maiella”;

Intervento del Presidente dell'ANPI Provinciale Luigi Borrelli;

Intervento di Ivan Pedretti – Segretario Generale Nazionale SPI CGIL.

● 11:30 Sala Polivalente Lama P.: Saluto di Tiziana Di Renzo, Sindaco di Lama dei Peligni,

proiezione di “Il filo Rosso delle due Linee, Dialogo ideale al di là del tempo e dello spazio” con

introduzione della Prof.ssa Maria Lucia Di Fiore, a cura dell'Istituto Algeri Marino di Casoli” e

della Associazione “BM”.

● 13/13:30 Palazzo della Cultura Lama: Pranzo delle Delegazioni partecipanti.

● 15:00 Visita volontaria ai luoghi di interesse storico e naturalistico (Museo, Oasi del Camoscio,

ecc. ).

● 16:30 Arrivo del Sentiero della Libertà al Sacrario e saluto della Delegazione Nazionale SPI e

delle altre Regioni ai Giovani partecipanti al Sentiero.

(Organizzazione: SPI CGIL Abruzzo e Molise – Il Sentiero della Libertà)

Festa della Liberazione

Civitella Messer Raimondo

● 17:45 corteo dalla Villa Comunale al Monumento ai Caduti in Viale Brigata Maiella, S.Messa,

deposizione corona d’alloro e saluti istituzionali - Commenti e Manifestazione dei ragazzi della

scuola secondaria di primo grado.

(Organizzazione: Comune Civitella M.R.)

Ancora sulle strade della Liberazione

Torricella Peligna, Piazza Ettore Troilo

● 15:30 Deposizione della Corona ai caduti della Brigata Maiella e partenza del corteo “Sulle orme

degli sfollati” e interventi:

Intervento del Sindaco di Torricella Peligna Carmine Ficca

Intervento di Carlo Troilo, figlio di Ettore Troilo

Gessopalena

● 16:15 Deposizione della Corona sul luogo dell’eccidio di Sant’Agata con interventi:

Intervento dei Gruppi Alpini di Gessopalena e Torricella Peligna

Intervento di Loredana Piccirelli, Consigliere alla Cultura del Comune di Torricella Peligna

● 17:30 Borgo Medievale, deposizione della Corona al Monumento alla Resistenza con intervento

dell’Associazione Culturale Gessamiamo

● 18:30 Teatro G. Finamore, Domenico Troilo, a cento anni dalla nascita (1922-2022) con

interventi di:

Intervento di Mario Zulli, Sindaco di Gessopalena

Intervento di Nicola Mattoscio, Fondazione Brigata Maiella

Conclusioni di Pina Picierno, Vice Presidente del Parlamento Europeo in collegamento da

Bruxelles

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Provincia di Chieti

Potrebbero interessarti

28 i mezzi provenienti da tutta la provincia di Chieti, che hanno partecipato al tour sulla Costa dei Trabocchi che ha fatto tappa in piazza San Giorgio a Treglio.

Alla festa di compleanno non è mancato il sindaco Menna per consegnarle una targa ricordo.

La Clinica pediatrica dell’Ospedale di Chieti, diretta dal professor Francesco Chiarelli, organizza un convegno sulle malattie rare in età pediatrica. Il convegno si svolgerà nell'Auditorium del Rettorato (Campus universitario di Chieti) giovedì 23 giugno 2022 dalle ore 14.45 alle 18.15.

Il Generale Angiolo Pellegrini, collaboratore del magistrato Giovanni Falcone a Palermo, e la Fanfara dei Carabinieri, che terrà un concerto, ospiti d’onore della cerimonia. Appuntamento sabato 25 giugno 2022 in Piazza San Pietro a Notaresco. Alle 17 intitolazione della stele “Il Coraggio” con intervento del Generale Pellegrini e alle 21 il concerto della Fanfara.