Marted 22 Settembre 2020

Eventi

Celebrazione per San Michele Arcangelo Patrono della Polizia di Stato.

30/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Celebrazione per San Michele Arcangelo Patrono della Polizia di Stato.

Questa mattina, in Questura e poi nella cattedrale di San Cetteo, si è tenuta la cerimonia per la festività di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato, ricorrente il giorno 29 settembre.

Nella tradizione cristiana, San Michele è rappresentato come un combattente, con la spada nella mano e sotto i suoi piedi il dragone simbolo di Satana sconfitto in battaglia: ecco perché il Santo è stato proclamato protettore della Polizia di Stato, in omaggio alla “lotta” che i suoi uomini e le sue donne combattono tutti i giorni al servizio dei cittadini. La cerimonia si è svolta dapprima presso il Centro Polifunzionale “Fanti” di via Pesaro, dove è stata deposta la corona ai caduti al Sacrario interno alla struttura: un momento di grande raccoglimento e di sentita partecipazione in ricordo di quanti hanno sacrificato la propria vita al dovere. Successivamente, presso la Cattedrale di San Cetteo, l’Arcivescovo Tommaso Valentinetti ha celebrato la Santa Messa, alla presenza delle massime cariche politiche ed istituzionali di questa provincia. Il rito religioso è stato reso più intimo ed emozionante dall’ accompagnamento della soprano Giulia Conz, accompagnata dai musicisti del Conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara Erika Loiacono (violinista), Andrea Di Toro Mammarella (Organo) ed Italo Di Benedetto (Tromba), preparati dal Maestro D’Ubano Alfredo.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara Polizia di Stato

Potrebbero interessarti

Presentate le iniziative che si terranno in città promosse dall’Associazione Alzheimer Uniti ,Croce Rossa di Pescara e Comune

Il 15 e 16 settembre allo Stadio Guido Biondi i concerti di Simona Molinari e Daniele Silvestri.

Si terrà domenica 13 settembre 2020, alle ore 17.00, presso la splendida cornice del Borgo Medievale di Gessopalena, la seconda edizione di Gessi diVini, che quest’anno si aprirà con il convegno “Importanza dei vitigni autoctoni e di montagna nello sviluppo turistico ed economico delle aree interne”.

Nella prestigiosa cornice della Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea nel corso del 77° Festival Internazionale del Cinema di Venezia 2020, in esposizione la loro opera gioiello.