Sabato 28 Marzo 2020

Eventi

Abitare Oggi si chiude con un buon risultato e consolida il suo ruolo nel panorama dell'edilizia e dell'architettura.

03/03/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Abitare Oggi si chiude con un buon risultato e consolida il suo ruolo nel panorama dell'edilizia e dell'architettura.

Si conferma una rassegna di settore capace di attrarre un pubblico davvero interessato, a testimoniarlo sono proprio gli espositori, molti di loro hanno stabilito contatti costruttivi e firmato anche contratti.

Fiera Nazionale dell'Edilizia e dell'Architettura si è conclusa con un trend positivo, nonostante i timori della vigilia dovuti al coronavirus che ha pure causato qualche assenza.. “Per questa 31^ edizione è doveroso porgere un particolare e sentito ringraziamento a tutte le ditte espositrici che hanno assicurato la loro presenza – ha tenuto a precisare il Presidente di Lancianofiera Franco Ferrante – in un momento di grande difficoltà per l'intero sistema economico nazionale e internazionale e un grazie va ai visitatori che pure sono stati numerosi, specie nella giornata di domenica e ai tecnici che hanno garantito la partecipazione a convegni di notevole rilievo. In una situazione di generale apprensione per il sistema produttivo del nostro Paese, il Consorzio ha ritenuto di dover confermare la manifestazione considerando prima di tutto che le Autorità Istituzionali non avevano diramato ordinanze che potessero ostacolarne il regolare svolgimento o destare preoccupazione per la salute pubblica nella nostra regione.



Lancianofiera ha gestito la situazione con il massimo impegno di tutti i suoi collaboratori attenendosi scrupolosamente alle direttive del Governo Regionale e Nazionale. Con l'auspicio che si torni presto a una condizione di maggiore tranquillità e che quanto accaduto non si verifichi più in futuro, diamo a tutti appuntamento alla prossima edizione”. Il Presidente si è detto, dunque, soddisfatto per un risultato conseguito grazie alla determinazione e al lavoro di tutti e ha voluto ribadire le ragioni per cui non ha annullato, né rinviato la rassegna che, nonostante l'iter piuttosto travagliato e un clima non proprio sereno, si è rivelata un successo. I numeri, infatti, circa 6000 le presenze, si distanziano poco da quelli del 2019, si è registrata solo una leggera flessione e questo non può che essere considerato un “buon risultato”. Ma se le luci si sono spente su Abitare Oggi il lavoro a Lancianofiera è tutt'altro che fermo, anzi grande impegno e infaticabile lavoro per allestire la rassegna leader, la Fiera dell'Agricoltura che tra un mese aprirà i cancelli.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Per la prima volta in Abruzzo un seminario di Addestramento Classico, Tradizionale, con Istruttore di fama Internazionale

E' uno spazio speciale, che cattura l'attenzione e la curiosità, quello che ospita la Collettiva di alcuni artisti che hanno privilegiato questo appuntamento per far conoscere i loro lavori a un pubblico numeroso.

“E' una edizione speciale questa di Abitare Oggi, allestita con il consueto impegno ma accompagnata da un'atmosfera di timori per via del Coronavirus che ha reso tutto un po' più complicato, però siamo riusciti ugualmente a dar vita a una fiera importante che ha consolidato il suo ruolo nel panorama dell'edilizia. Ringrazio gli espositori e tutte le aziende presenti che hanno scelto di non saltare questo appuntamento – ha esordito così il Presidente di Lancianofiera Franco Ferrante inaugurando la 31^ rassegna riservata all'edilizia e all'architettura - .

“Ad oggi tutte le autorità istituzionali, Regione, Provincia, Comune, Prefettura e Asl hanno confermato che nella nostra regione non è presente alcuna situazione che possa destare preoccupazione per la salute pubblica. Quindi pur rimanendo vigili su eventuali aggiornamenti o decisioni da parte delle autorità competenti ci auguriamo che la manifestazione possa svolgersi seguendo il programma stabilito”.