Domenica 28 Febbraio 2021

Elezioni, il Presidente Di Giuseppantonio annuncia la sua candidatura alla carica di Sindaco di Fossacesia

12/04/2014 - Redazione AbruzzoinVideo

Nell'annunciare la sua candidatura Enrico Di Giuseppantonio rivela di essere stato a un passo dalla candidatura alle prossime elezioni europee

 

Il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, si candida a Sindaco di Fossacesia. A ufficializzarlo è lo stesso Di Giuseppantonio che, dopo l'esperienza alla guida dell'Amministrazione provinciale, ha accettato di raccogliere l'invito di molti suoi concittadini che ne chiedevano a gran voce il ritorno, essendo già stato Primo cittadino di Fossacesia per dieci anni, dal 1999 al 2009, contribuendo con la sua azione al sostanzioso cambiamento che ha dato nuova vita alla città, i cui benefici si godono ancora oggi.

 

 

 

Nell'annunciare la sua candidatura Enrico Di Giuseppantonio rivela di essere stato a un passo dalla candidatura alle prossime elezioni europee: "Il mio partito, l'Udc, mi ha chiesto con forza di rappresentare il nostro territorio in Europa - dichiara il Presidente Di Giuseppantonio - ma devo ammettere che il richiamo della mia Fossacesia, il ricordo dei dieci anni alla guida della città e i messaggi di stima e di affetto dei miei concittadini sono stati davvero troppo forti e decisivi per la mia scelta".

 

 

 

"Colgo l'occasione per ringraziare i vertici nazionali e i dirigenti abruzzesi del mio partito - prosegue il Presidente Di Giuseppantonio - in particolare il Segretario nazionale Lorenzo Cesa, il Vice Segretario nazionale Antonio De Poli e il Commissario regionale Nedo Poli per la fiducia verso la mia persona, ma torno a Fossacesia per riprendere il cammino e il grande lavoro portato avanti dal 1999 al 2009, che hanno davvero segnato la storia della città. Nella mia vita politica e amministrativa ho sempre preferito vivere il territorio a stretto contatto con la mia comunità: è il momento di far ripartire Fossacesia e come sempre non farò mancare il mio modesto contributo".

 

 

 

CONDIVIDI: