Sabato 08 Agosto 2020

Economia

Domani al via i saldi estivi, Confcommercio Chieti invita ad acquistare nei negozi di prossimità

31/07/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Domani al via i saldi estivi, Confcommercio Chieti invita ad acquistare nei negozi di prossimità

Una spesa procapite pari a 58 euro mentre ogni famiglia stanzierà, in media, 135 euro per gli acquisti di merce scontata.

Domani scattano i saldi estivi, con un mese di ritardo rispetto al solito a causa della pandemia Coronavirus, e secondo le prime rilevazioni di Federmoda-Confcommercio l’inizio delle vendite di fine stagione ricalcherà l’andamento riscontrato nel mese di luglio con qualche “affare” concluso ma con consumi in linea con le previsioni di un calo della spesa tra il 40% ed il 50% rispetto ai periodi di normalità economica. Secondo le previsioni la spesa procapite sarà pari a 58 euro mentre ogni famiglia stanzierà, in media, 135 euro per gli acquisti di merce scontata. Una conseguenza diretta della limitata capacità di spesa degli italiani alle prese con casse integrazioni e problemi occupazionali di vario genere e dell’assenza del turismo internazionale. “Ci apprestiamo a vivere saldi anomali che per i commercianti rappresentano comunque un momento per tirare le somme di una stagione subito “mozzata” ma che, speriamo, possa riservare ancora qualche sorpresa. Un po’ di liquidità aiuta- afferma Marisa Tiberio, presidente provinciale Confcommercio Chieti- anche se non servirà di certo a compensare le perdite e le risicate marginalità della ripartenza. Spiace solo aver perso l’opportunità dell’impatto mediatico della data unica nazionale per l’improvvida scelta di qualche territorio che non ha tenuto conto dell’effetto pubblicitario sui consumatori e delle ovvie ripercussioni operative di un avvio scaglionato per gli esercizi commerciali.” Malgrado tutto continua ad esserci una moderata fiducia nelle vendite a saldo. “L’importante è che i consumatori continuino a sostenere con i loro acquisti, oggi ancor più convenienti, i negozi di prossimità- aggiunge Tiberio- anche per riconoscere, non solo idealmente il valore che le nostre attività danno al territorio in termini di offerta, qualità, servizio, professionalità, vivacità, illuminazione, sicurezza e decoro.” Confcommercio ricorda che non c’è obbligo di prova dei prodotti a saldo e che i cambi sono a discrezione del commerciante mentre la sosta nei locali, causa Coronavirus, sarà consentita solo per il tempo strettamente necessario agli acquisti da effettuare. Tra i clienti, inoltre, dovrà essere mantenuta la distanza di almeno un metro e sarà obbligatorio indossare le mascherine oltre effettuare la disinfezione delle mani prima di toccare i prodotti.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Chieti

Potrebbero interessarti

L'indagine dell' Ente bilaterale terziario e turismo, presieduto da Marisa Tiberio, rileva che durante il lockdown, 36.645 imprese abruzzesi del terziario, su un totale di 68 mila ditte censite, hanno dovuto sospendere l’attività comportando la paralisi del tessuto produttivo in Abruzzo.

La presentazione del Bilancio 2019 è avvenuta in occasione della convention annuale aziendale che si è svolta a Roseto degli Abruzzi e che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, del sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale, Umberto D’Annuntiis e l’assessore regionale al Lavoro, Piero Fioretti.

Si è concluso il 24 luglio con la presentazione dei due nuovi locomotori, in contrada Saletti di Paglieta, il “Sangritana Cargo Open day, organizzato da Sangritana Spa.

Il primo Bilancio della gestione di TUA a guida Gianfranco Giuliante nel Consiglio di Amministrazione si chiude positivamente. Bilancio col segno più che ha fatto registrare un utile di circa 90 mila euro ed un valore della produzione di oltre 124 milioni di euro, nonostante un’ulteriore significativa riduzione della contribuzione pubblica di 2,7 milioni di euro rispetto all’anno precedente. Dal 2015 è stata registrata una riduzione della contribuzione di circa 14 milioni di euro l’anno.