Giovedì 21 Gennaio 2021

Economia

Miglianico, il Comune si pone in ascolto degli imprenditori locali falcidiati dall'emergenza economica

01/01/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Miglianico, il Comune si pone in ascolto degli imprenditori locali falcidiati dall'emergenza economica

È la campagna “RaccontaMI", promossa dallo Sportello Impresa del Comune. 250 le persone che sono state ascoltate.

Comprende le esigenze degli imprenditori locali per poter indicare loro le migliori strategie per provare a risollevarsi dall'emergenza economica causata dall'epidemia di Covid-19: è questo l'obiettivo di “RaccontaMI”, una campagna di ascolto e di promo contatto promossa dallo Sportello Impresa del Comune di Miglianico e dal presidente del Consiglio comunale, Mimmo Cicchitti, che da imprenditore vive in prima persona i drammi legati alla crisi che il 2020 ha reso evidente. Sono state 250 le persone interpellate per un totale di 41 ore e mezzo di confronto con coloro che fanno impresa a Miglianico: un lungo incontro che ha rivelato le principali criticità degli imprenditori miglianichesi, permettendo così allo Sportello Lavoro di predisporre percorsi ad hoc per uscire dall'empasse venutasi a creare con l'emergenza sanitaria. Pochissimi e solo i più strutturati hanno una presenza digitale solida sul web, presupposto essenziale per un nuovo dinamismo, per cui forte è stata la richiesta di una prima formazione proprio sul posizionamento ottimale nell'ambiente internet dell'impresa, sebbene sia stata indicata la necessità di affidare un così delicato settore di comunicazione a chi ha una consolidata esperienza nel campo informatico. La seconda richiesta scaturisce dalla prima: la necessità di un servizio logistico a seguito di una eventuale presenza di uno store on line.

 

 

Poche le voci che chiedevano un abbassamento delle imposte IMU e TARI, che già sono state ridotte negli ultimi anni, diverse le richieste di continuare l'interlocuzione con il Comune tramite questo servizio. «La trasformazione digitale delle imprese – ha spiegato il sindaco, Fabio Adezio – è una delle priorità che abbiamo identificato tramite questo servizio di ascolto, che ci ha convinto sempre di più a battere un ben preciso campo per tentare di dare un aiuto concreto ai nostri imprenditori. L'imprenditoria, specie piccola, come quella che si riscontra nei piccoli centri, sta vivendo una stagione difficile in generale e Miglianico non è immune da questa situazione: per fortuna, nel nostro territorio abbiamo una grande varietà di attività con le quali è possibile costituire iniziative di spessore. Siamo convinti che il commercio miglianichese abbia la forza e la capacità di autosostenersi e “RaccontaMI” serve proprio a dare supporto a queste attività, aiutarle a mettersi al passo con i tempi, fornire gli strumenti adatti per il futuro. Le possibilità di finanziamento sono tante, tuttavia per il nostro Sportello Impresa quel che è essenziale è capire quale sia la più adatta ad ogni attività: analizzeremo le richieste pervenuteci, consiglieremo a ciascuno la strada migliore da percorrere e daremo supporto di fronte alla burocrazia che ci si troverà a dover affrontare. Il nostro obiettivo è quello di rafforzare le attività già esistenti dando la possibilità di fare una scelta ponderata anche a chi vuole avviare una nuova attività».

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La Gerini è gia da tempo testimonial del pastificio abruzzese leader mondiale, la new entry è Can Yaman il nuovo sex simbol protagonista di alcun serie sui canali mediaset. L'attore turco che negli ultimi anni sta riscuotendo grande successo di pubblico soprattutto femminile.

Si è riunita lo scorso 30 dicembre l’assemblea dei soci della FIRA S.p.A. – Finanziaria Regionale Abruzzese per la nomina del nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società.

"Gravissima distinzione tra acconciatori ed estetiste. Al lavoro per sbloccare situazione. E' sempre più emergenza abusivismo"

Una scelta, quella dei due imprenditori a capo dell’Azienda, Beniamino Tambelli e Antonella Tascone, dettata dalle grandi doti professionali della manager,che serviranno a far decollare gli ambiziosi progetti che la Tcm Group ha in cantiere per il 2021. Per guardare con ottimismo al futuro e non arrendersi alla crisi.