Marted 18 Gennaio 2022

Economia

Abruzzo, 62,9 milioni per lo Sviluppo economico delle Zone economiche speciali Abruzzesi

02/12/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Abruzzo, 62,9 milioni per lo Sviluppo economico delle Zone economiche speciali Abruzzesi

Il sottosegretario D'Annuntiis: risorse ottenute grazie all’azione sui tavoli governativi del Presidente Marsilio

Pronti i decreti del MIMS , di concerto con il Ministro per il Sud , che oggi hanno ricevuto l’intesa della conferenza unificata. "L’Abruzzo, grazie all’azione sui tavoli governativi del Presidente Marsilio, ottiene finanziamenti per 62,9 milioni - ha dichiarato il sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale Umberto D’Annuntiis - per la realizzazione di interventi volti a favorire lo sviluppo economico di tali aree. Si prevede la realizzazione dell’ultimo miglio ferroviario o stradale al fine di avere collegamenti più efficienti tra le aree portuali ed industriali , il potenziamento della logistica, l’efficientamento energetico e ambientale nelle aree retroportuali e industriali, il potenziamento della sicurezza delle infrastrutture portuali".

Nello specifico per l'Abruzzo vengono finanziati:

- Potenziamento rete logistica interporto di Manoppello 10 Mln

- Completamento e potenziamento ferrovia regionale Fossacesia - Castel di Sangro 24,45 Mln

- Porto di Ortona 19,8 Mln

- Porto di Vasto 8,65 Mln

A queste risorse vanno aggiunte quelle ottenute con i decreti sui porti e fondi Cipess per ulteriori 79,8 Mln così divisi:

- Porto di Ortona 42,5 Mln

- Porto di Pescara 21,5 Mln

- Porto di Vasto 12,0 Mln

- Porto di Giulianova 3,8 Mln

"Si tratta di importanti risorse che vengono destinate a favorire la competitività del nostro territorio - ha concludo il sottosegretario D’Annuntiis - ora i soggetti attuatori individuati (Anas, RFI , Autorità di Sistema portuale) e i commissari ZES devono attivare le procedure per far sì che i lavori inizino entro il 31 dicembre 2023 e terminino entro il 30 giugno 2026 C’è grande soddisfazione da parte della Giunta Regionale e di tutta la maggioranza per l’obiettivo raggiunto, che rappresenta solo il punto di partenza nella partita sulle infrastrutture che si sta giocando e che potrà rappresentare il salto di qualità per la nostra regione".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

La Giunta comunale, il 12 gennaio 2022, ha deliberato di riaprire anche i termini in favore di esercenti ed attività, operanti nel territorio di Lanciano, per consentire eventuali nuovi accreditamenti e convenzioni destinatarie dell’utilizzo del Bonus Giovani.

Europet è una holding in continua espansione, che conta attualmente circa cento dipendenti.

Pmi ed enti pubblici avranno a disposizione ancora qualche giorno per presentare le domande

Sono oltre due miliardi di euro le risorse stanziate nell’ambito del Piano nazionale di Ripresa e resilienza (PNRR) per progetti finalizzati al miglioramento della raccolta differenziata e all’ammodernamento dell’impiantistica.