Venerdì 07 Maggio 2021

Economia

A Montesilvano il sindaco De Martinis incontra i commercianti in vista della ripartenza

20/04/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
A Montesilvano il sindaco De Martinis incontra i commercianti in vista della ripartenza

Diversi gli argomenti affrontati anche con i rappresentanti della associazioni di categoria.

Il sindaco di montesilvano,Ottavio De Martinis e l’assessore al Turismo e alle Manifestazioni Deborah Comardi hanno incontrato i rappresentanti dei commercianti di Montesilvano in vista della ripartenza. All’incontro erano presenti anche Gianni Taucci, coordinatore regionale di Confesercenti e Gianluca di Domizio, dell’associazione Montesilvano nel cuore. Sono stati affrontati anche i temi degli eventi estivi, della riqualificazione di corso Umberto e dei parcheggi.

"La riunione, a cui hanno partecipato i rappresentanti dei commercianti di Montesilvano, è servita per confrontarci su alcuni importanti temi – ha spiegato il primo cittadino – . Abbiamo affrontato l’argomento della ripartenza delle attività economiche prevista per il 26 aprile. Sulle manifestazioni siamo stati d’accordo con i rappresentanti delle associazioni di categoria di organizzare due eventi estivi a luglio e ad agosto, nei prossimi giorni anche con l’assessore Comardi ragioneremo i dettagli.

Il coordinatore regionale di Confesercenti Gianni Taucci ha parlato della necessità di una riqualificazione di corso Umberto, punto prioritario della mia amministrazione insieme a quello di deviare il traffico pesante da questa importante arteria.

Abbiamo affrontato inoltre la questione urgente di un piano parcheggi. Ho confermato ai presenti, che tra poche settimane riconsegneremo alla città l’area dell’ex fea riqualificata. Abbiamo concluso l’incontro con l’intenzione di organizzare un tavolo permanente sul commercio locale, che dovrà riunirsi ogni quindici giorni".Conclude il sindaco De Martinis.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Presidente del neonato consorzio promosso da Confartigianato è stato eletto Camillo Saraullo.

Fai, Flai e Uila si aspettano coerenza e rispetto per le lavoratrici e lavoratori che portano sulle tavole degli Abruzzesi e degli Italiani gli ottimi prodotti della nostra terra. Così come chiedono che venga riconosciuto il Bonus di € 2400 erogato agli altri lavoratori.

Espressa preoccupazione sulle poche risorse destinate all'Abruzzo e quasi inesistenti per porti abruzzesi.

L'appello del Sindaco Ferrara e degli assessori Pantalone e Maretti: “C’è tempo fino al 20 maggio per fare la domanda, più negozi aderiranno più sostegno potremo dare alla categoria”