Sabato 22 Giugno 2024

Ecologia e Ambiente

Pescara, presentati questa mattina cinque autobus elettrici TUA per il trasporto in città

28/12/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Pescara, presentati questa mattina cinque autobus elettrici TUA per il trasporto in città

Test questa mattina su Via Castellamare Adriatico a bordo dei nuovi bus elettrici TUA. Il tempo medio di percorrenza tra Pescara e Montesilvano ridotto del 40 per cento

I cinque nuovi autobus elettrici della TUA entrati di recente a far parte del parco mezzi della società del Trasporto unico abruzzese sono stati presentati questa mattina dai dirigenti della società e dai sindaci di Pescara e Montesilvano, Carlo Masci e Ottavio De Martinis.

I “Rampini Ale’ E80” saranno dai prossimi giorni in esercizio sulla intera rete viaria cittadina e in prospettiva, una volta completati i lavori di adeguamento e messa in sicurezza di marciapiedi, pensiline e piazzole, verranno impiegati anche sulla strada-parco. L’incontro di questa mattina, cui hanno preso parte anche gli assessori comunali Gianni Santilli e Luigi Albore Mascia e, per la TUA, il presidente Gianfranco Giuliante e il direttore generale Massimo Di Pasquale, è stata l’occasione per dar vita a un tour lungo la stessa Via Castellamare Adriatico cui hanno partecipato anche i giornalisti.

Il test ha dato esito molto positivo in ordine ai tempi di percorrenza per coprire il tracciato che dal terminal bus di Pescara ha raggiunto il Pala Dean Martin di Montesilvano, nell’area a ridosso dei grandi alberghi; è stato infatti calcolato per difetto un abbattimento del 40% circa del minutaggio per coprire il tragitto rispetto alle attuali modalità, pubbliche e private, di spostamento. Va inoltre precisato che questa mattina solo nella parte finale del percorso, in territorio di Montesilvano, è stato utilizzato un tratto alternativo a causa della concomitante presenza del mercato del martedì.

"Bisogna rendersi conto - ha detto il sindaco Carlo Masci – che questo progetto del trasporto pubblico non inquinante rappresenta un grande salto in avanti per la qualità di vita di tutti i pescaresi sia per quanto riguarda la facilità e i tempi di spostamento, sia perché il trasporto pubblico locale a zero impatto sull’ambiente determinerà la riduzione dei consumi energetici e delle missioni inquinanti. Chi si oppone a questo non ha una visione dello sviluppo di Pescara come città europea moderna e accessibile". Il primo cittadino ha inteso inoltre rimarcare come "questa strada sia nata ormai molti anni fa perché destinata al trasporto pubblico ecosostenibile e oggi si sta realizzando ciò che è stato sostenuto da tutte le amministrazioni precedenti. Si procede nella direzione di abbattere l’inquinamento derivante dagli scarichi perché risulterà evidente la convenienza a utilizzare il mezzo pubblico in luogo dell’auto. Lo facciamo nell’interesse delle future generazioni e perché i governi europei hanno indicato la strada verso la transizione ecologica ed energetica"

Per Ottavio De Martinis, sindaco di Montesilvano "questo sarà un valore aggiunto nella visione di un’area vasta che deve offrire le migliori possibilità per spostarsi in tempi rapidi e in sicurezza. E’ ciò che sta avvenendo e che i cittadini di Montesilvano auspicavano già da molti anni. A breve inizieranno le opere per un terminal bus adeguato a questi nuovi e moderni servizi". E’ stato reso noto come dopo la festività, e comunque entro la fine del mese di gennaio, inizieranno i lavori che saranno gestiti e coordinati dalla Tua per rendere Via Castellamare Adriatico adeguata all’impiego dei bus elettrici Rampini E80: si interverrà sui marciapiedi, sulle piazzole delle fermate e sulle pensiline, il tutto allo scopo di metterli in sicurezza e idonei alle esigenze dei portatori di disabilità. Verranno, inoltre, sistemate le siepi lato-mare e il fondo stradale.

"Ciò che è certo - ha aggiunto l’assessore comunale al Verde Gianni Santilli - è che non verrà toccato alcun albero e che anzi implementeremo la presenza del verde perché si dimostra realmente così di essere attenti all’ambiente e alla sua tutela". Gli autobus elettrici Rampini E80 possono ospitare 40 passeggeri, di cui 11 seduti, con un posto riservato per le carrozzelle e due per le biciclette; questi modelli hanno un’autonomia di 153 chilometri con climatizzazione attiva, di 191 chilometri con climatizzazione spenta, con una riduzione dei costi energetici di circa il 45 %, con le batterie di trazione che consentiranno di coprire comunque un turno di servizio prima di procedere a una ricarica che in parte avviene già in movimento. Infine va sottolineato il profilo tecnologico dei nuovi bus, che consente di controllare a distanza l’andamento del servizio dalla sala di controllo; gli E80, oltretutto, grazie al computer e alla rete telematica di bordo, potranno anche interfacciarsi con quell’utenza che disporrà della relativa applicazione sugli smartphone.

"Bisogna dar vita a quella svolta culturale ineludibile - ha detto l’assessore Luigi Albore Mascia - che è già avvenuta o è in corso in buona parte dei Paesi del mondo. Il trasporto su sede dedicata è la scommessa per realizzare quegli obiettivi di risparmio energetico e di tutela ambientale che l’Europa ci chiede e che il governo italiano ha recepito. A Pescara questo processo è già in atto attraverso il ricorso a strutture di micromobilità, come bici e monopattini elettrici in sharing, come la rete di piste ciclabili e altro ancora, che vanno perfettamente a interfacciarsi con gli obiettivi del progetto SUS (Sviluppo urbano sostenibile) per il trasporto pubblico. Non possiamo però circoscrivere tutto alla questione della strada-parco perché Pescara non è la strada-parco ma il cuore di un’area metropolitana complessa e che oggi paga un pesante tributo all’enorme volume di traffico in entrata. Questi obiettivi vanno raggiunti per step, compito dell’amministrazione è appunto quello di creare le infrastrutture e i modelli di sviluppo. Credo che è ciò che stiamo portando avanti".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara Tua Spa

Potrebbero interessarti

Si è tenuto oggi il convegno "LNG per la Transizione Energetica in Abruzzo" promosso da Confindustria Abruzzo Medio Adriatico. L'evento, svoltosi presso la sede associativa di Mozzagrogna, ha presentato i vantaggi tecnologici, ambientali ed economici del gas naturale liquido (LNG).

Ecolan presenta bilancio 2023 e inaugura infopoint a Lanciano: Ranieri, "nel 2025 per tutti tariffa puntuale, ora solo a S.Rita"

Una giornata organizzata dal Comune di Treglio, in collaborazione con Ecolan Spa, che ha visto protagonisti gli alunni delle scuola dell'Infanzia e Primaria. Nell'occasione è stato inaugurato il mangiaplastica installato dalla Ecolan Spa ed è stato organizzata una passeggiata nel bosco per raccogliere rifiuti abbandonati.

L’iniziativa rientra nel piano di efficientamento energetico del sito e conferma l’impegno dell’azienda sul territorio a favore della sostenibilità