Venerdì 07 Maggio 2021

Ecologia e Ambiente

Inaugurato il Centro del Riuso a Montesilvano

22/04/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Inaugurato il Centro del Riuso a Montesilvano

De Martinis: "Con questa struttura un cambio di mentalità per evitare l'abbandono dei rifiuti"

È stato inaugurato questa mattina, alla presenza del sindaco Ottavio De Martinis, dell’assessore all’Igiene urbana Paolo Cilli e dell’ingegnere Nicola della Corina, responsabile dell’ATI Formula Ambiente e Sapi, il Centro del Riuso di Montesilvano, uno tra i primi in Abruzzo.

Il centro a partire da oggi è operativo il giovedì (dalle 15 alle 18) e il sabato (dalle 10 e alle 13) e potrà ricevere tutti quegli oggetti che i cittadini di Montesilvano non intendono più tenere nelle proprie abitazioni, ma che sono ancora in buone condizioni e che possono essere utili per altri. Arredamento, giochi, attrezzi da ginnastica, libri, fumetti e molto altro possono essere portati al Centro di via Nilo (vicino al Centro Sportivo Unicentro) e lasciati in consegna agli operatori presenti che ne verificheranno a ricevibilità (secondo il regolamento comunale scaricabile dal sito formulambiente.it/montesilvano).

Per il primo mese di attività, sarà possibile solo la consegna degli oggetti, dal prossimo 20 maggio, quando il deposito sarà ben fornito, sarà possibile anche ritirare gli oggetti che saranno dati gratuitamente, secondo il regolamento, a coloro che lo richiederanno. Nelle prossime settimane sarà anche disponibile un sito web dedicato per poter visionare gli oggetti in deposito e disponibili al ritiro.

"La giornata di oggi è molto importante per la nostra città – afferma il sindaco De Martinis – perché aggiungiamo un importante tassello a un percorso sulla sostenibilità ambientale che il nostro comune ha intrapreso da molto tempo. Siamo stati i pionieri di numerose attività in fatto di economia circolare: dal porta a porta alla promozione di centri di raccolta, dalle campagne per sensibilizzare i cittadini contro l’abbandono dei rifiuti all’apertura di isole ecologiche fino alle numerosissime attività fatte con i ragazzi delle scuole. Oggi diamo la possibilità ai cittadini di liberarsi di oggetti che non usano più, magari dopo un trasloco o lo sgombero di una casa o un garage, e ad altri cittadini di poter ricevere gratuitamente cose che possono essere loro utili, a costo zero. Un modo quindi di rispettare l’ambiente e di sostenere la nostra comunità".

"Il materiale, mobili, e oggetti di uso domestico – afferma l’assessore Cilli -, conferito dai cittadini che vogliono cederlo sarà fotografato, catalogato ed esposto anche su internet, in modo che gli interessati potranno vederlo online e farsi, un’idea anche senza venire di persona in via Nilo. Una zona, invece, sarà espressamente dedicata all’infanzia, dai seggiolini per le auto ai seggioloni, dalle culle ai giocattoli. Ovviamente tutto ciò che sarà esposto e disponibile, sarà in perfette condizioni e non verranno accettati oggetti anche minimamente danneggiati. Agli oggetti sono stati assegnati dei punti fino a un massimo di venti all’anno per ogni utente, per evitare che siano sempre le stesse persone a ritirare gli oggetti"

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Il presidente della Regione Abruzzo e l'assessore regionale all'ambiente hanno sottolineato che l'esponente di Governo ha assicurato pieno supporto.

Il termine per la presentazione dei lavori è stato prorogato al 31 maggio, i bambini avranno un mese in più per i loro disegni e componimenti.

Ottimi risultati della “Rete” creata per salvare le tartarughe marine di cui è parte anche l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise "G. Caporale"

Stamane incontro in Municipio per parlare del programma degli interventi che interesserà le scuole elementari e materne della città.