Lunedì 21 Settembre 2020

Cultura

Remo Rapino vincitore del Premio Campiello, il sindaco di Lanciano: Grazie Remo, Lanciano è orgogliosa di te e di Liborio

06/09/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Remo Rapino vincitore del Premio Campiello, il sindaco di Lanciano: Grazie Remo, Lanciano è orgogliosa di te e di Liborio

"Una vittoria strepitosa che mi commuove"

"Straordinario caso letterario, prima volta di un lancianese che arriva così in alto, mai nessuno come Remo prima d'ora. Questa è una vittoria strepitosa che mi e ci commuove, mi rende orgoglioso di essere amico e Sindaco della città di Liborio e di Remo, uno scrittore che ha “sbancato” con un romanzo bellissimo e una scrittura unica, quasi "sgrammaticata" come la vita di Liborio che riesce nella profondità delle esperienze quotidiane a far ridere, meglio sorridere, nonostante le sofferenze." Così il sindaco di Lanciano Mario Pupillo non appena appresa la notiza dell'assegnazione del premio Campiello al poeta e narratore lancianese Remo Rapino,con il suo romanzo “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio”. Leggendo Liborio si ride e si piange e c’è sempre la certezza di un'emozione forte tra l’eloquio semplice ed elementare e il rosario di piccole avventure quotidiane che generano la sua vita da inventare ogni giorno." Conclude Pupillo.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Domani l'inaugurazione dell'iniziativa e dalle 18.30 l'esposizione della fotografa americana Tanquerel

La cerimonia di premiazione si svolgerà domani pomeriggio, 17 settembre, nell'ambito dell'importante Festival "Pordenonelegge".

Lo annunciano con soddisfazione il sindaco Francesco Menna e l'assessore alla cultura Giuseppe Forte.

Con un caldo applauso oggi Lanciano ha salutato e accolto il suo concittadino, Remo Rapino, vincitore, con il romanzo Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio, della 58 esima edizione del Premio Campiello, il concorso di narrativa tra i più importanti d’Italia, targato Confindustria Veneto.