Marted 09 Marzo 2021

Cultura

Premio Campiello, la 58esima edizione la vince Remo Rapino

06/09/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Premio Campiello, la 58esima edizione la vince Remo Rapino

Remo Rapino, poeta e narratore lancianese, ha vinto la 58esima edizione del Premio Campiello con il suo romanzo “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio”, edito dalla casa editrice romana minimum fax.

La notizia è arrivata stasera, sabato 5 settembre, durante la serata conclusiva dell’ambito Premio, condotta dalla giornalista Cristina Parodi, che si è svolta a Venezia, in piazza San Marco.

Rapino, durante la cerimonia di premiazione, ha dichiarato: «È stata un’esperienza bellissima, inaspettata. Sono felice di essere felice.» Il romanzo di Rapino, uscito nelle librerie nel mese di ottobre 2019, ha riscosso in questi mesi un grande consenso tra il pubblico dei lettori e ha suscitato l’approvazione e il plauso della critica. Il libro è anche finalista al Premio Napoli e al Premio Sila.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano Remo Rapino

Potrebbero interessarti

La chiesa ha subito gravi danni a causa del terremoto del 2009. De Cesare: “Restauro necessario e urgente”

Il piccolo centro marsicano, conosciuto in tutto il mondo come borgo abruzzese dei murales, ha dimostrato di aver intrapreso e realizzato iniziative e progetti degni di essere riconosciute e dunque valorizzate

Saranno realizzati entro la primavera da artisti di fama internazionale tra i quali Millo e Vesod.

Il suo racconto, vincitore del concorso “Teste di Zucca 2”, sarà presto disponibile anche in audiolibro