Sabato 04 Dicembre 2021

Cultura

Lanciano, Santa Cecilia, si concludono al Fenaroli i concerti dell’Estate Musicale Frentana

22/11/2021 - Redazione AbruzzoinVideo

Il trittico di eventi per appassionati e per gli alunni delle scuole del territorio organizzato dall' EMF, che festeggia i suoi 50 anni e dedicato alla santa patrona della musica

Nel giorno dedicato a Santa Cecilia, si chiude ufficialmente oggi a Lanciano lo speciale trittico di concerti in onore della santa patrona della musica, degli strumentisti e dei cantanti, organizzati dall’associazione Amici della Musica - Fedele Fenaroli, per i cinquant’anni dell’Estate Musicale Frentana. Con "La musica nei salotti tra ‘800 e ‘900 e l'esibizione di Anna Elena Masini (soprano), Andrea Tenaglia (oboe), Eliseo Smordoni (fagotto) e Antonio Pergolizzi (pianoforte) e le musiche di Beethoven, Schubert, Chopin, Verdi, Puccini e Tost, si concludono dunque con successo le tre serate dedicate alla buona musica, che sono state precedute da lezioni-concerto riservate agli alunni delle scuole del circondario, che hanno preso il via venerdì 19, nella splendida cornice del teatro Fedele Fenaroli di Lanciano. 

Il trittico di concerti ha preso il via venerdì 19 novembre con Un mondo di ritmo: le percussioni etniche. Sul palco Davide Bernaro (percussioni), Daniela Ranzetti (batteria), Matteo Benedetti (tastiera). Sabato 20 novembre, sul palco del Fenaroli invece è stato il momento riservato alle Musiche da Oscar con Adriano Iannucci Project. A suonare le musiche di Morricone, Piovani, Adams e Houston, Adriano Iannucci (tromba), Alex Di Rocco (sassofoni), Claudio Marzolo (contrabbasso e basso elettrico), Davide Ciarallo (percussioni e fisarmonica), Massimo Di Rocco (batteria), Gianluca Emerico (pianoforte e tastiere) e Federica Di Rocco (soprano). La presentazione è stata curata da Paola Di Diego.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Lanciano Musica

Potrebbero interessarti

Il sindaco Paolini: "Un provvedimento di buonsenso per dare una boccata d’ossigeno al tessuto economico della nostra Città, e alle tante famiglie lancianesi"

L'assessore Cinzia Amoroso: "L'amministrazione comunale intende premiare l'impegno nella realizzazione di uno dei simboli più rappresentativi del Natale valutando l'originalità, l'estetica e l'efficacia del messaggio spirituale e creare un evento sociale di aggregazione sempre nel rispetto delle norme anti covid"

Si tratta della conclusione del progetto Cucina e Psiche: tra gusto e mente, alla scoperta del mangiar sano.

Francesco Menna: rispettato uno dei punti del programma dei primi cento giorni