Marted 22 Giugno 2021

Cultura

Il Consiglio delle ragazze e dei ragazzi di Chieti all’opera per raccontare la città e il Covid

30/05/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Il Consiglio delle ragazze e dei ragazzi di Chieti all’opera per raccontare la città e il Covid

Il sindaco Ferrara e l’assessore Giammarino: “Il ruolo aggregativo di questo organismo è fondamentale per la ripresa dalla pandemia”

Sono 10 i ragazzi premiati per il concorso fotografico “Uno scatto alla storia”, organizzato dal Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi di Chieti e rivolto a tutti gli alunni delle classi 4° e 5° della scuola primaria e delle tre classi della scuola secondaria di primo grado di Chieti per raccontare, attraverso le immagini di luoghi-simbolo, la storia della città e delle sue trasformazioni sia positive che negative.

Ne è venuta fuori una bellissima mostra-contest ospitata nell’atrio del Palazzo della Provincia e nei locali del Mercato coperto di via Ortona, durante cui è stato possibile votare le foto che più hanno colpito il pubblico, per arrivare a definire la decina vincente. Ne è venuto fuori un gruppo di aspiranti fotografi che nel pomeriggio di oggi è stato accolto dal sindaco Diego Ferrara e dall’assessore alla Pubblica Istruzione Teresa Giammarino e dalla coordinatrice del Consiglio junior Carmela Caiani, nei locali dell’anagrafe comunale.

“Questi ragazzi esprimono una grande gioia nel raccontare la propria città – così il sindaco Diego Ferrara e l’assessore Teresa Giammarino – ed è stato bello vedere scorci familiari secondo il loro punto di vista. La mostra è stata per loro anche una preziosa occasione per rimpossessarsi della storia di Chieti, per conoscerla meglio e per capire, così, anche meglio le proprie origini, cosa indispensabile per costruire un futuro migliore per tutti. Si tratta anche di una preziosa occasione di ritorno alla vita dopo la pandemia, un processo che deve essere sensibile e posto sotto la massima attenzione delle famiglie e degli educatori, perché i nostri ragazzi sono usciti tutti molto provati dai sacrifici imposti dalla pandemia e dagli effetti della stessa, sia per quanti si sono ammalati, sia per chi ha perduto famigliari a causa del virus. Per questa ragione teniamo molto al ruolo sociale che il Consiglio junior ha e faremo sempre più cose insieme.”. I premiati hanno ricevuto uno zainetto con dentro colori e materiale per disegnare e una pubblicazione di racconti scritti da ragazzi del Consiglio, questi i nomi dei fotografi in erba selezionati in base ai tantissimi voti ricevuti: Edrina Cepele, I C G.B. Vico; Pietro Tartaglia, classe V Madonna del Freddo; Jacopo Mammarella classe IV di via Bosio; Jolie La Corte, IV A G.B. Vico; Sophie Aharrhgnama Nassy V B via Arniense; Camilla Ritelli, classe IV B primaria G.B. Vico; Samuele Mammarella, classe II D Mezzanotte; Matteo Scalzini IV C Villaggio Celdit; Riccardo Potì, IV A Brecciarola; Francesco Ciarciaglini classe V A, via Pescara.

Nel pomeriggio di ieri, invece, il centro della città è diventato scenario di una estemporanea di pittura nata per raccontare le emozioni provate durante il periodo di pandemia, in un momento di sollievo e graduale ritorno alla normalità.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Chieti Diego Ferrara

Potrebbero interessarti

L'evento culturale è organizzato da Colle Moro Wines in collaborazione con il Rotary Club Lanciano e il Comune di San Vito Chietino.

In occasione del 57° anniversario della sua nascita al cielo, sabato 19 giugno 2021 alle 18.00 si terrà a Bucchianico la presentazione dell’ultima biografia del Venerabile Nicola D’Onofrio dal titolo “Nicola D’Onofrio - Molto più di un sorriso”, redatta da Mario Spinelli, giornalista pubblicista e scrittore, per Marcianum Press.

Il sindaco Ferrara e l’assessore alla Cultura: “Felici di aver reso possibile la riapertura con l’impiego dei PUC. Ora puntiamo al rilancio a partire dalla programmazione estiva”.

L’Istituto Comprensivo “Umberto I°” di Lanciano durante l’anno scolastico che volge a termine ha realizzato, in collaborazione con gli alunni delle classi Prime e Terze della scuola Secondaria di I° Grado, il progetto musicale “HAPPY WALZER” - Inno della Scuola.