Lunedì 06 Luglio 2020

Cultura

Fossacesia, successo per la rappresentazione de "Lu Sand' Andonije", per la prima volta in piazza Fantini

21/01/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Fossacesia, successo per la rappresentazione de "Lu Sand' Andonije", per la prima volta in piazza Fantini

Una rappresentazione fortemente voluta dal Comune per far conoscere alle nuove generazioni una tradizione che fa parte delle radici di ogni cittadino.

“Per la prima volta abbiamo portato l’evento in piazza Fantini, per far vivere una manifestazione che fa parte delle nostre radici e della nostra memoria. Il nostro obiettivo era quello di far conoscere ai più piccoli una tradizione e una festa calendariale che nel secolo scorso ha scandito la vita dei nostri nonni e dei nostri genitori e l’aver registrato così tanta partecipazione ci conferma che lo scopo che come Amministrazione comunale ci eravamo prefissi è stato raggiunto”.

Così l’Assessore alla Cultura del Comune di Fossacesia, Maura Sgrignuoli, a conclusione della rappresentazione de "Lu Sand'Andonje", l’antica rappresentazione del rito laico e pagano che narra della lotta fra il santo ed il demonio, tra il bene ed il male, andato in scena per la prima volta nel centro della città. I gruppi Santa Maria Imbaro, Rocca San Giovanni, Villa Santa Maria e Castel Frentano hanno fatto rivivere il rito, svoltosi in una cornice di pubblico, soprattutto famiglie, curiosa e interessata. All’evento, hanno presenziato gli Assessori Giovanni Finoro, che ha curato il servizio sicurezza svolto dai volontari della Protezione Civile Comunale, Danilo Petragnani e il consigliere Umberto Petrosemolo

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Fossacesia

Potrebbero interessarti

Nonostante le incertezze dovuto all'emergenza Covid-19 al lavoro la macchina organizzativa dell'evento.

Organizzati tre itinerari per visite in sicurezza nel bellissimo borgo del chietino sabato 27 e domenica 28 giugno.

Ora sono impegnati in una delle gare più importanti della loro vita: l’Esame di maturità. Ma Samuele Sprecacenere e Paolo Palma indossano già al collo la medaglia d’oro delle Olimpiadi di scienze della Terra.

Il lavoro, girato ad Atri, selezionato dal Centro Nazionale per il Cortometraggio, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nell’ambito di “10 corti in giro per il mondo”