Marted 19 Novembre 2019

Cronaca

Terna, avviato procedimento per interrare la linea elettrica Pettino-Torrione

17/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Terna, avviato procedimento per interrare la linea elettrica Pettino-Torrione

La nuova linea porterà importanti benefici elettrici ed ambientali nell’area dell’Aquila

E’ stato avviato il procedimento amministrativo relativo al progetto di realizzazione della nuova linea in cavo interrato 150 kV tra la stazione elettrica di Pettino e la cabina primaria di Torrione, e Terna pubblica oggi l’elenco delle particelle relative ai fondi interessati dagli interventi. Il nuovo collegamento elettrico, interamente in cavo interrato e lungo circa 6 km, renderà più sicura ed efficiente la rete elettrica nell’area di L’Aquila, oltre a contribuire alla raccolta della produzione di energia rinnovabile in Abruzzo e nel Lazio. L’intervento porterà anche importanti benefici ambientali perché, una volta entrata in esercizio la nuova linea, permetterà di demolire circa 5 km di vecchi elettrodotti e 18 tralicci, restituendo così al territorio ampie superfici liberate da vecchie infrastrutture elettriche. I proprietari delle particelle interessate dagli interventi possono prendere visione del progetto presso il Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero dell‘Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare e presso l’Albo Pretorio del Comune dell’Aquila.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Provincia dell'Aquila

Potrebbero interessarti

La notte del 1 settembre scorso, le Volanti della Questura di Pescara intervenivano presso l’attività commerciale denominata Grun, in questa via Cesare Battisti, in quanto era stata segnalata una violenta lite.

È allarme a Lanciano tra i proprietari di cani dopo la scoperta in viale Cappuccini, nei pressi di una pizzeria, di diverse polpette di carne cruda con all’interno una sostanza azzurra che si ipotizza possa essere Metaldeide, il veleno usato contro le lumache, una sostanza letale che può uccidere cani e gatti all’istante.

Un colpo è stato messo a segno la notte scorsa intorno alle tre alla Bper di Paglieta.

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Tocco da Casauria (PE), nell’ambito dei controlli straordinari in campo agricolo, agroambientale e forestale, hanno da poco concluso una campagna di accertamenti sulla commercializzazione degli “shoppers” in quattro località.