Venerdì 19 Luglio 2024

Cronaca

Sulmona e Pratola Peligna, controlli antidroga nelle scuole da parte dei Carabinieri

15/05/2024 - Redazione AbruzzoinVideo
Sulmona e Pratola Peligna, controlli antidroga nelle scuole da parte dei Carabinieri

I militari dell'Arma, agli ordini del capitano Toni Di Giosia, non hanno rilevato alcuna presenza di sostanze stupefacenti negli Istituti. I controlli proseguiranno.

Controlli a tappeto da parte dei carabinieri della compagnia di Sulmona. Nel mirino lo smercio e il consumo degli stupefacenti soprattutto nelle scuole. I controlli antidroga sono stati aumentati negli ultimi tempi.

Questa mattina, una decina di pattuglie sono state impegnate tra i centri di Sulmona e Pratola Peligna, laddove le ispezioni, con l’impiego di unità cinofile, si sono concentrate maggiormente nelle scuole secondarie e nei luoghi di aggregazione giovanile. Al termine delle attività, nessun tipo di complicazione è emersa dalle verifiche fatte presso gli istituti d’istruzione.

Diversamente, gli stessi controlli riversati dai militari dell'Arma nei luoghi di aggregazione giovanile hanno permesso di rinvenire circa tre grammi di hashish posseduti da un ragazzo controllato a Sulmona. Per questo, il giovane fermato con la modica quantità di droga è stato segnalato alla Prefettura dell’Aquila per il possesso ad uso personale. Le attività intraprese dai militari dell’Arma, che hanno soprattutto una finalità preventiva, saranno ulteriormente intensificate.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Sulmona Carabinieri droga

Potrebbero interessarti

Anche nell’estate 2024 la Polizia di Stato accompagnerà il viaggio di quanti approfitteranno della bella stagione per visitare le principali località turistiche italiane.

Il tribunale di Pescara ha condannato a dieci anni e quattro mesi di reclusione Nico Fasciani, 25 anni, di Civitaquana (Pescara) al termine del processo con rito abbreviato per il duplice tentato omicidio nei confronti di uno zio, Giancarlo Fasciani (57), e della compagna di quest'ultimo, Paola De Palma (30) feriti gravemente, a colpi di pistola, il 17 maggio 2023.

Nuova udienza questa mattina in Corte d'Assise a Chieti, l'ultima prima della pausa estiva, per il processo per l'agguato sulla Strada Parco a Pescara del primo agosto del 2022 in cui venne ucciso l'architetto Walter Albi e rimase gravemente ferito l'ex calciatore Luca Cavallito.

Una lettera per documentare, anche con grafici e dati precisi, la condizione attuale in merito alla disponibilità della risorsa. E’ una vera e propria emergenza idrica per 49 comuni della provincia di Chieti alle prese con una programmazione di interruzioni della fornitura che non si verificava da anni.