Domenica 16 Febbraio 2020

Cronaca

Saviano al festival dell'Aquila, scoppia la polemica

12/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Saviano al festival dell'Aquila, scoppia la polemica

Scontro tra Silvia Barbagallo, direttrice del Festival degli Incontri, e il sindaco de L'Aquila Pierluigi Biondi. Il motivo, la presenza in cartellone di Saviano e Zerocalcare

Il Festival è tra gli eventi finanziato Mibac per il decennale, gestito dall'Istituzione Sinfonica Abruzzese. "Il sindaco Biondi ha l'intenzione di condizionare il supporto operativo del Comune proponendo l'esclusione di alcuni ospiti a lui sgraditi, tra questi Roberto Saviano e Zerocalcare: chiede un bilanciamento politico del programma, con nomi a lui graditi: è una censura politica sugli indirizzi culturali - dice Barbagallo - segno di una visione autoritaria del rapporto tra politica e cultura". 

"I soldi per il decennale li gestisce il Comune, che li eroga all'Istituzione, il programma deve essere concordato con il Comune - dichiara Biondi - Barbagallo poi al momento non la conosco. Venga e ragioni su un calendario plurale e inclusivo". Ma è vero che non vuole Saviano? "Si confronti: se vuole che il Comune eroghi i fondi, mi venga a trovare.

(Ansa)

 

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

L'Aquila

Potrebbero interessarti

Giovanni Legnini: “Onorato per la nomina, mi metterò a disposizione delle comunità"

La Squadra Mobile della Questura di Pescara ha denunciato A.F., 25 anni, un incensurato originario di Napoli, per il reato di frode informatica.

Il giovane era ossessionato dall'amore malato per la donna, la tempestava di messaggi le inviava fiori e nonostante l'intervento del marito e dei carabinieri nulla è servito a fermarlo.

La droga era nascosta nei barattoli dei ripiani della cucina.