Sabato 08 Agosto 2020

Cronaca

Ricostruzione post terremoto,Il prefetto dell'Aquila adotta Interdittiva Antimafia nei confronti di un'impresa edile

14/07/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Ricostruzione post terremoto,Il prefetto dell'Aquila adotta Interdittiva Antimafia nei confronti di un'impresa edile

Un provvedimento frutto di una importante sinergia tra Prefettura Forze dell'ordine e DIA.

Il Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, ha adottato un’interdittiva antimafia nei confronti di un’impresa edile operante nel settore della ricostruzione post terremoto. "Il provvedimento è giunto al termine di un intenso lavoro istruttorio frutto di una proficua sinergia tra la Prefettura, le Forze dell’Ordine territoriali e la Direzione Investigativa Antimafia e si inquadra anche nell’ottica della legalità nella ripresa delle attività connesse ai lavori nei cantieri. - si legge in una nota della Prefettura - Sul tema delle misure preventive di contrasto ai tentativi di penetrazione criminale nel processo di ricostruzione, continuano peraltro le riunioni del gruppo di lavoro tematico Lavori Pubblici e infrastrutture: incontri strutturati all’interno del Tavolo per il sostegno sociale e il rilancio dell’economia legale, organismo di dialogo e confronto tra Istituzioni, categorie produttive, parti sociali e rappresentanti del sistema finanziario e creditizio, fortemente voluto dal Prefetto Torraco".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

L'Aquila

Potrebbero interessarti

lo rende noto la Asl di Teramo che ha deciso di sottoporre a tampone, nella giornata di domani, tutti i dipendenti dello stabilimento di Controguerra ed annuncia di aver già messo in atto tutte le procedure di isolamento e controllo delle persone risultate positive al Covid.

Alla donna è stato riconosciuto un ruolo determinante in seno all'organizzazione dedita al trasporto e allo spaccio di cocaina ed una pericolosità sociale.

Tra loro 7 minorenni tra i 15 e i 17 anni, tutti asintomatici, Lo conferma la Asl di Teramo

Operazione congiunta delle forze dell'ordine, come era stato preannunciato dal sindaco nei giorni scorsi, volta a ripristinare la legalità anche nel commercio.