Domenica 17 Gennaio 2021

Cronaca

"Truffa del resto", la Polizia Stradale di Vasto sud individua e denuncia due persone

28/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
"Truffa del resto", la Polizia Stradale di Vasto sud individua e denuncia due persone

Una nuova brillante operazione di Polizia Giudiziaria da parte della Polizia Stradale di Chieti diretti dal Vice Questore Aggiunto Fabio Polichetti

Gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Vasto Sud, coordinati dal Vice Ispettore Luca Di Paolo, sono riusciti ad indentificare due persone, residenti nel napoletano, che si sono rese responsabili della cosiddetta “Truffa del resto". I due uomini dopo essere entrati nel locale dell’Autogrill all’interno dell’Area di Servizio Sangro, in autostrada A/14, hanno simulato l' acquisto di un pacco di batterie e dopo aver mostrato all’ignara cassiera una banconota da 100 euro, hanno ritirato il resto insieme alla banconota da loro mostrata, dicendo alla donna che non volevano fare più l’acquisto. Dopo varie segnalazioni della stessa tipologia di reato sono state avviate approfondite indagine da parte della polizia stradale che si è avvalsa soprattutto dei sistemi di videosorveglianza presenti nelle aree di servizio. Gli agenti della Polizia Stradale di Vasto sud, dopo aver visionato le immagini e fatto alcuni riscontri accurati sono riusciti ad individuare ed a bloccare i due truffatori. Si tratta di due uomini del napoletano di 37 e 33 anni che sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria, per truffa.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Vasto Polizia di Stato

Potrebbero interessarti

Stamane la consegna da parte dell’assessore Regionale della Lega, Nicola Campitelli, di cucce e materiale per la sterilizzazione dei cani al canile sanitario. Materiale acquistato sia grazie al contributo del consiglio regionale che alla raccolta fondi organizzata dall’associazione che gestisce il canile da 12 anni.

Dopo l'ennesima aggressione fisica la povera donna si decisa a chiedere aiuto ai carabinieri della compagnia di Lanciano.

Gli agenti sono intervenuti in un parco pubblico cittadino frequentato da minori dopo aver ricevuto una segnalazione.

Sono 9 i decessi in Abruzzo.Scendono di 36 unità gli attualmente positivi in Abruzzo che sono complessivamente 11180