Giovedì 06 Ottobre 2022

Cronaca

Pianella, maltratta l'anziana nonna, arrestato dai Carabinieri un giovane di 21 anni

04/06/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Pianella, maltratta l'anziana nonna, arrestato dai Carabinieri un giovane di 21 anni

Il giovane si era trasferito a casa della mamma del padre proprio perché era già stato protagonista di episodi di violenza nei confronti dei genitori ma a nulla sono valsi i tentativi di riportarlo sulla retta via.

Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Pianella hanno tratto in arresto in flagranza di reato  un giovane 21enne del luogo, responsabile di maltrattamenti contro i familiari, in particolare nei confronti della propria anziana nonna materna. Quest’ultima aveva deciso di ospitare il nipote già dal mese di marzo, allorquando i rapporti del giovane con i genitori erano diventati insostenibili a causa di una serie di episodi di violenza commessi nei loro confronti. Con la nonna però il cliché non è cambiato, la povera anziana donna è stata costretta a subire per mesi vessazioni psicologiche e fisiche dal nipote ormai fuori controllo.

L’acme di tale situazione esasperante è avvenuta il primo Giugno scorso poiché il giovane, rincasato tardi, pretendeva di tenere la televisione accesa per tutta la notte. La nonna ha cercato in tutti i modi di invitarlo a spegnerla e di andare a letto, ma la reazione del ragazzo è stata violenta, iniziando a scaraventarle contro bicchieri in vetro e suppellettili, tanto da provocarle ferite alle gambe e  costringendola a cercare rifugio presso l’abitazione di una sua figlia residente a Pescara.

Nel tardo pomeriggio di ieri, il giovane pretendeva a tutti i costi di entrare a casa della nonna iniziando a maltrattarla e facendola cadere a terra. La donna è riuscita tuttavia a chiamare i Carabinieri che, intervenuti subito, hanno bloccato il giovane ed hanno allertato immediatamente il personale del 118 poiché la malcapitata presentava un trauma cranico. L'anziana donna è stata trasportata all'l’ospedale di Pescara dove ha ricevuto le cure dei sanitari con una prognosi di 8 giorni. Il ragazzo è stato quindi tratto in arresto dai Militari dell'Arma che hanno posto fine a questo incubo familiare, che purtroppo ha coinvolto dapprima i propri genitori e poi la nonna che ha tentato in tutti i modi di recuperare il giovane. Il 21enne si trova ristretto nella Camera di Sicurezza del Comando Provinciale di Pescara, in attesa del rito direttissimo che si svolgerà nella mattinata di lunedì.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Controlli massicci nei cantieri del territorio per verificare il rispetto delle regole volte ad scongiurare incidenti e morti bianche

Il Comando Provinciale di Chieti, con più operazioni, ha sequestrato circa 31.000 articoli di cancelleria, abbigliamento e vario genere, in violazione dell’art. 474 del Codice Penale (introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi) e del D.Lgs. 206/2005 (Codice del Consumo).

Una donna di 37 anni a bordo di una Twingo è rimasta ferita, sembra in maniera non grave, dopo che la sua auto, in seguito ad un tamponamento si è ribaltata.

I militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale hanno accertato, nel comune di Torrevecchia Teatina, l’illecita gestione di rifiuti costituiti da scarti di lavorazioni edili, utilizzati impropriamente per la realizzazione di un fondo stradale e di una rampa di accesso ad un impianto sportivo.