Marted 07 Aprile 2020

Cronaca

Pescara, la Guardia di Finanza sequestra profumi contraffatti nel mercato di via Pepe

23/01/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Pescara, la Guardia di Finanza sequestra profumi contraffatti nel mercato di via Pepe

Sequestrati prodotti di marchi molto noti, risultati di "ottima fattura". Denunciato un macedone.

Si rafforzano le attività disposte dal Comando Provinciale di Pescara in materia di controllo economico del territorio e contrasto ai traffici illeciti in genere, anche presso i mercati rionali. Nello specifico, presso il mercato settimanale che si svolge il lunedì in via Pepe, i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara, nel corso di controlli mirati, hanno individuato un venditore ambulante, di nazionalità macedone, intento alla vendita di profumi di note griffe (PACO RABANNE, HUGO BOSS, DOLCE & GABBANA, GIORGIO ARMANI, DIOR, YVES SAINT LAURENT, LANCOME, VERSACE, CHANEL) verificati contraffatti, I prodotti, a seguito di successive analisi tecniche, sono risultati di “ottima fattura”, pressoché identici all’originale per quanto riguarda la riproduzione del marchio, il packaging e la fragranza.

Foto del Col.  della Gdf  Pescara Vincenzo Grisorio

L’attività criminosa è stata immediatamente interrotta con il sequestro di un centinaio di profumi e la denuncia alla locale A.G. del responsabile, per i reati di commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione, che prevedono, nel complesso, la reclusione fino a otto anni e multe fino a ventimila euro. La merce, immessa sul mercato, avrebbe reso oltre 5.000 euro. L’intervento è l’ultimo di una serie continua di controlli che vedono la presenza dei militari della Guardia di Finanza presso i mercati rionali, in specie quello di via Pepe e che hanno consentito di effettuare numerosi sequestri. Nell’ultimo biennio, infatti, numerosissimi sono stati gli interventi disposti ed eseguiti dai dipendenti reparti – compreso il Gruppo di Pescara e la Tenenza di Popoli -, a seguito dei quali sono stati sequestrati circa 20.000 articoli contraffatti e/o pericolosi (profumi, abbigliamento, capi sportivi, cosmetici, ecc.) con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di ben 15 rivenditori, responsabili degli illeciti. La proficua azione repressiva costantemente svolta dalle Fiamme Gialle di Pescara a contrasto della contraffazione, rappresenta il concreto impegno del Corpo verso i fenomeni che arrecano danni all’economia legale e ancor più dei consumatori. Nell’ottica di una sempre più proficua collaborazione con i cittadini consumatori, a loro tutela, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza continua ad invitare i cittadini a segnalare eventuali anomalie riscontrate su prodotti posti in vendita, ricordando che il personale dei reparti operativi resta a disposizione per raccogliere le segnalazioni e fornire ogni utile indicazione.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Lo stabile era stato giudicato inagile dopo il terremoto del 2009 ed era diventato rifugio di sentatetto

Il Nipaaf del Gruppo Carabinieri Forestale di Pescara la scorsa settimana hanno eseguito il sequestro di un piazzale antistante un’autocarrozzeria di Spoltore (PE) denunciando all’Autorità Giudiziaria un artigiano ultracinquantenne del posto.

Un uomo di 48 anni, con la scusa di voler fare un riposino al sole, è stato trovato lontano dalla sua abitazione con una coperta e un cuscino. Perquisizioni hanno permesso di rinvenire la droga

L'avvocato dello Stato Gerardis: deve occuparsi del ripristino ambientale chi si è arricchito negli anni risparmiando sui costi ambientali