Venerdì 01 Luglio 2022

Cronaca

Pescara, controlli sulla filiera del pesce, conclusa operazione di polizia marittima "Kormoran"

25/10/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Pescara, controlli sulla filiera del pesce, conclusa operazione di polizia marittima "Kormoran"

In soli 2 giorni di attività, sono state effettuate circa 105 ispezioni e sono state elevate 13 sanzioni amministrative per un importo di circa 19.000 Euro.

Continua incessante l’attività di Polizia Marittima su tutto il territorio dell’Abruzzo, del Molise e delle Isole Tremiti, da parte dei militari della Direzione Marittima – Guardia Costiera di Pescara; si è infatti conclusa l’operazione complessa di polizia marittima denominata “Kormoran”, volta ad effettuare mirate ispezioni/controlli sulla filiera della pesca che ha riguardato i controlli sull’intera filiera della pesca per garantire il rispetto delle normative di settore, comprese quelle a tutela della salute dei consumatori inerenti la qualità e la salubrità dei prodotti ittici immessi sul mercato.

In soli 2 giorni di attività, sono state effettuate circa 105 ispezioni e sono state elevate 13 sanzioni amministrative per un importo di circa 19.000 Euro con il sequestro di 188 KG di prodotto ittico vario. L’obiettivo che l’operazione complessa si poneva è stato quello di constatare il rispetto delle vigenti disposizioni relative alle taglie minime del prodotto, al divieto di pesca delle specie protette, alla corretta etichettatura dei prodotti e relativa tracciabilità.

In particolare, le violazioni maggiormente rilevate hanno riguardato l’inosservanza delle norme sulla “etichettatura” (mancanza di informazioni o errate informazioni al consumatore) e sulla “tracciabilità/rintracciabilità del prodotto ittico” (documentazione che consente di stabilire la provenienza del pescato).

“Invitiamo i consumatori a prestare la massima attenzione nell’acquisto dei prodotti ittici - ribadisce il Direttore Marittimo di Pescara – Capitando di Vascello (CP) Salvatore MINERVINO - privilegiando quelli che rispettano le procedure di garanzia e salubrità alimentare in materia di etichettatura e tracciabilità, evitando di acquistare prodotti venduti illecitamente da parte di ambulanti non autorizzati o quando chiaramente non vengono rispettati i basilari principi di igiene. Continueremo a vigilare sul rispetto delle regole.”

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara Guardia Costiera

Potrebbero interessarti

E' stato infatti il sindaco Carlo Masci a tagliare il nastro presso il cantiere che è stato affidato dall'Ater all'impresa Rad Service di Perugia.

La Polizia di Stato e Airbnb tornano a diffondere i consigli anti-truffa per prenotare la casa vacanza.

Aveva deciso di arrampicarsi insieme ad un amico sul Corno Piccolo percorrendo slegati la cresta nord est

Vittoriano Di Florio, 51enne di Villascorciosa di Fossacesia, affetto da depressione, si è allontanato da casa attorno alle 10 di oggi senza farvi ritorno