Sabato 21 Maggio 2022

Cronaca

Ortucchio, arrestata una marocchina, viaggiava in auto con dieci kg di hashish, fuggito l'uomo che era con lei

07/12/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Ortucchio, arrestata una marocchina, viaggiava in auto con dieci kg di hashish, fuggito l'uomo che era con lei

La coppia è fuggita dopo un posto di blocco dei carabinieri e una volta fermati dai militari il passeggero si è dato alla fuga mentre la donna alla guida del mezzo è stata arrestata dopo il rinvenimento della sostanza stupefacente.

Nel corso della serata i militari della stazione carabinieri di Ortucchio (AQ) hanno intimato l’alt ad una Fiat punto con due persone a bordo. Il conducente ha esitato il fermo del veicolo che, però, una volta inseguito è stato subito bloccato in una zona periferica del paese.

Il passeggero è fuggito facendo perdere le proprie tracce nella campagna circostante. La conducente invece è stata bloccata dai militari. La donna, 32enne di origine marocchina, regolare sul territorio italiano, domiciliata in Campania, è stata sottoposta a perquisizione personale e veicolare. Nell’abitacolo e nel vano motore del mezzo i carabinieri hanno rinvenuto diversi “panetti” di hashish per un peso complessivo pari a dieci chilogrammi.

Lo stupefacente e l’autovettura sono stati sottoposti a sequestro. La donna, considerata la flagranza del reato di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio, è stata arrestata. Contestata anche l’aggravante dell’ingente quantitativo. Le attività di polizia giudiziaria in atto sono state riportate al PM di turno della Procura della Repubblica di Avezzano. Dopo le formalità dell’arresto la 32enne verrà trasferita presso il carcere di Teramo in attesa della convalida. Sono ancora in corso le ricerche della persona fuggita.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Affidamenti diretti senza procedure comparative, liquidazioni con abuso di risorse finanziarie destinate all’ammodernamento tecnologico e persino autopagamenti.

Un’automobile parcheggiata in discesa, si mette improvvisamente in marcia e finisce la sua corsa nell’area esterna di un asilo dove in quel momento stava giocando un gruppo di bimbi travolgendoli

Peste suina alle porte della regione. Mette in guardia la Cia Agricoltori-Italiani Abruzzo sul rischio che il contagio possa estendersi nei suini da allevamento e nei cinghiali anche in Abruzzo, vista la situazione epidemiologica nel vicino Lazio.

Un’automobile parcheggiata in discesa, si mette improvvisamente in marcia e finisce la sua corsa nell’area esterna di un asilo dove in quel momento stava giocando un gruppo di bimbi travolgendoli.