Marted 18 Febbraio 2020

Cronaca

Montesilvano, la Polizia locale sequestra profumi contraffatti al mercato

18/01/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Montesilvano, la Polizia locale sequestra profumi contraffatti al mercato

I Controlli dei vigili contro l' abusivismo, eseguiti in tutti i mercati cittadini su richiesta del Comune, saranno inplementato nei prossimi mesi.

Questa mattina al mercato tra via Muzii e piazza Quattrocchi, in pieno centro, alcuni cittadini hanno segnalato la presenza molesta di alcuni senegalesi che chiedevano insistentemente l’elemosina e la vendita di accendini, strattonando anche delle persone anziane. La Polizia Locale è intervenuta tempestivamente, allertata, dal consigliere comunale con delega alla Sicurezza, Marco Forconi e in via Sospiri, ha fermato alcuni ambulanti, due sono riusciti a fuggire un altro di circa 45 anni è stato fermato dagli agenti, che hanno sequestrato circa 40 prodotti di merce consistente in profumi di contraffatti, apparentemente di marca e senza bollino di garanzia. “Le operazioni di contrasto all’abusivismo e alla contraffazione sono fortemente volute dal sindaco Ottavio De Martinis – spiega Marco Forconi - . La Polizia Locale questa mattina ha fermato un senegalese per vendita di merce contraffatta, ora saranno i carabinieri a condurre le dovute indagini. Martedì i nostri vigili condurranno dei controlli anche al mercato di viale Europa. La Polizia Locale in estate effettua controlli in spiaggia, in pineta e nella zona dei grandi alberghi mentre in inverno le verifiche si svolgono principalmente nei mercati. Il servizio verrà implementato nelle prossime settimane. Ringrazio il comandante Nicolino Casale e tutto il comando, grazie al loro impegno il fenomeno del commercio abusivo a Montesilvano è in diminuzione”.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'operazione rientra in un ampia attività di contrasto al lavoro sommerso eseguita dalla Compagnia di Chieti.

La donna era riuscita a sfuggire alla cattura ma è stata tradita dall’amore per il suo compagno nel giorno di San Valentino

A conclusione delle indagini svolte dalla Stazione di Scurcola Marsicana congiuntamente a quella di Tagliacozzo, nel corso della mattinata odierna, è stata eseguita, in Napoli, la misura cautelare dell’obbligo di dimora a Napoli, insieme a quella dell’obbligo di presentazione quotidiana alla p.g., nei confronti di A.E., 49enne del luogo.

L'uomo sarebbe stato investito da un carrello elevatore