Domenica 19 Settembre 2021

Cronaca

Miglianico, furto di pneumatici da un tir in sosta nelll'area di servizio della A14, arrestati due pugliesi

15/09/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Miglianico, furto di pneumatici da un tir in sosta nelll'area di servizio della A14, arrestati due pugliesi

Fuggiti con la refurtiva a bordo di un altro autocarro sono stati intercettati dalla Polizia stradale Vasto Sud che dopo una rocambolesco inseguimento li ha arrestati.

Un furto di pneumatici, per una valore di circa 40mila euro, è avvenuto la scorsa notte in A14, intorno alle 2.30, nell'area di servizio Alento Ovest, in territorio di Miglianico. Vittima del furto un autotrasportatore romeno, che, dopo aver caricato il materiale in Germania, stava riposando nella sua cuccetta quando, un sodalizio criminale, composto da due uomini, dopo aver forzato i sigilli del mezzo pesante, ha asportato il contenuto del mezzo caricandolo a bordo di altro autocarro già oggetto di furto.

I malviventi, tuttavia, giunti al km 428 dell’A14, sono stati intercettati da un equipaggio della sottosezione polizia stradale di Vasto sud, che, con l’ausilio di un'altra unità operativa della polizia stradale di Pescara Nord, era stato precedentemente allertato dal C.O.A. di Città Sant’Angelo. Dopo un rocambolesco inseguimento, dopo alcuni km, in territorio di Termoli, gli agenti hanno tratto in arresto i due malviventi, residenti ad Andria e con precedenti specifici di Polizia. 

Sequestrati, a disposizione dell’A.G. e in attesa di ulteriori accertamenti, sia la refurtiva che l’autocarro utilizzato per la fuga. In seguito all’attività di indagine avviata dopo la denuncia sporta dal camionista derubato, è atteso nella mattinata di domani il giudizio per direttissima, che sarà esperito, per competenza territoriale, dall’A.G. di Larino,  che vedrà incriminati i due soggetti  per furto aggravato e ricettazione del veicolo utilizzato per il trasporto del materiale rubato. I due pugliesi  verranno associati alla competente casa circondariale.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Lo annuncia la Asl che si unisce al cordoglio e si fa portavoce dei colleghi della neonatologia di Chieti e dei tanti piccoli pazienti che la dottoressa ha curato, che vogliono ringraziarla per la sue grandi doti professionali e per il suo cuore grande.

L'avvocato 48enne di Pescara era scomparso sulla Maiella oltre due anni fa.

Cerimonia a Pescara alla quale hanno partecipato i familiari, la signora Giuseppina e il figlio Alberico, le autorità civili, militari e religiose.

70 pazienti (-3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 7 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva