Domenica 17 Gennaio 2021

Cronaca

Majella, rifugio Martellese: escursionisti in difficoltà raggiunti dai soccorsi

09/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Majella, rifugio Martellese: escursionisti in difficoltà raggiunti dai soccorsi

Sono stati raggiunti dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo e stanno bene, i due giovani escursionisti di Villa Raspa di Spoltore e Pescara, un ventenne e un ventunenne che intorno alle 18,30 di oggi hanno lanciato l’allarme perché in difficoltà, bloccati sul versante orientale della Majella.

Volevano raggiungere il rifugio Martellese, ma l’escursione programmata che avrebbe dovuto portarli fino a 2050 m s.l.m., si è interrotta poco prima. È probabile che abbiano perso l’orientamento e al rifugio non sono mai arrivati, quindi stanchi, infreddoliti e ormai al buio, hanno preferito allertare i soccorsi. A breve raggiungeranno la strada asfaltata, ancora una decina di minuti sul fuoristrada del Soccorso e saranno alle macchine.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

CNSAS

Potrebbero interessarti

Stamane la consegna da parte dell’assessore Regionale della Lega, Nicola Campitelli, di cucce e materiale per la sterilizzazione dei cani al canile sanitario. Materiale acquistato sia grazie al contributo del consiglio regionale che alla raccolta fondi organizzata dall’associazione che gestisce il canile da 12 anni.

Dopo l'ennesima aggressione fisica la povera donna si decisa a chiedere aiuto ai carabinieri della compagnia di Lanciano.

Gli agenti sono intervenuti in un parco pubblico cittadino frequentato da minori dopo aver ricevuto una segnalazione.

Sono 9 i decessi in Abruzzo.Scendono di 36 unità gli attualmente positivi in Abruzzo che sono complessivamente 11180