Marted 02 Giugno 2020

Cronaca

Majella, rifugio Martellese: escursionisti in difficoltà raggiunti dai soccorsi

09/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Majella, rifugio Martellese: escursionisti in difficoltà raggiunti dai soccorsi

Sono stati raggiunti dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo e stanno bene, i due giovani escursionisti di Villa Raspa di Spoltore e Pescara, un ventenne e un ventunenne che intorno alle 18,30 di oggi hanno lanciato l’allarme perché in difficoltà, bloccati sul versante orientale della Majella.

Volevano raggiungere il rifugio Martellese, ma l’escursione programmata che avrebbe dovuto portarli fino a 2050 m s.l.m., si è interrotta poco prima. È probabile che abbiano perso l’orientamento e al rifugio non sono mai arrivati, quindi stanchi, infreddoliti e ormai al buio, hanno preferito allertare i soccorsi. A breve raggiungeranno la strada asfaltata, ancora una decina di minuti sul fuoristrada del Soccorso e saranno alle macchine.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

CNSAS

Potrebbero interessarti

Grazie a trasferimenti statali ad doc attribuiti, l’Unione ha organizzato, senza costi aggiuntivi per i Comuni ed i propri cittadini, la sanificazione permanente degli ambienti che riguarderà gli immobili comunali, gli automezzi comunali, gli ambulatori medici, le chiese, fino agli operatori del territorio.

Intervistati oltre mille riders operanti per le piattaforme virtuali del food delivery

I carabinieri in borghese lo hanno pedinato e sottoposto a controllo scovando la droga nella sua auto