Sabato 08 Agosto 2020

Cronaca

“Strade Sicure”, i controlli della Polizia Locale a San Salvo

30/07/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
“Strade Sicure”, i controlli della Polizia Locale a San Salvo

In piena stagione estiva si rafforzano le attività di controllo della Polizia Locale di San Salvo nell’ambito del programma “Strade Sicure” predisposto dall’Amministrazione comunale.

Su disposizione del sindaco Tiziana Magnacca il comandante della Polizia Locale di San Salvo, Vincenzo Marchioli, ha intensificato i servizi stradali per l’osservanza del Codice della strada e in particolare per il controllo della velocità con l’utilizzo del telelaser.

Dall’inizio di questa settimana gli agenti hanno iniziato a predisporre dei posti di controllo sulle strade cittadine per il rispetto dei limiti di velocità. “Quella che stiamo facendo – spiega l’assessore alla Polizia Locale Fabio Raspa – è un’attività ordinaria potendo contare anche sull’utilizzo del personale assunto in maniera temporanea che ci consente di poter incrementare la turnazione dei servizi dei nostri agenti e di ampliare le attività di prevenzione. Lo dimostrano anche i nuovi sequestri giornalieri di merce venduta in maniera abusiva”. Gli agenti utilizzano con regolarità il servizio Sic-Ania per la verifica in tempo reale delle coperture assicurative. La sicurezza sulle strade comunali è l’impegno costante della Polizia Locale di San Salvo, da qui l’invito al rispetto dei limiti di velocità per l’altrui e la propria sicurezza per non incorrere in pesanti multe con decurtazione dei punti dalla patente.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Alla donna è stato riconosciuto un ruolo determinante in seno all'organizzazione dedita al trasporto e allo spaccio di cocaina ed una pericolosità sociale.

Tra loro 7 minorenni tra i 15 e i 17 anni, tutti asintomatici, Lo conferma la Asl di Teramo

Operazione congiunta delle forze dell'ordine, come era stato preannunciato dal sindaco nei giorni scorsi, volta a ripristinare la legalità anche nel commercio.

La Guardia di Finanza di Ortona, ha sottoposto a sequestro 35.000 litri di gasolio stoccato in un deposito non autorizzato di Atessa (CH).