Lunedì 06 Febbraio 2023

Cronaca

Lanciano, controlli della Polizia contro lo spaccio di droga a scuola

07/12/2022 - Redazione AbruzzoinVideo
Lanciano, controlli della Polizia contro lo spaccio di droga a scuola

In un Istituto scolastico un 17enne trovato in possesso di uno spinello. Altra droga era nel bagno della scuola.

Nel corso di mirati servizi disposti dal questore di Chieti, Francesco de Cicco, volti a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in ambito scolastico, stamane è stato predisposto un servizio di controllo in un Istituto scolastico di secondo grado di Lanciano, un'azione posta in essere di intesa con il dirigente scolastico dell’Istituto.

 

 

Il controllo è stato eseguito dagli agenti del Commissariato di Polizia, coordinati dalla dirigente Lucia D'Agostino. Con l’ausilio dell’Unità Cinofila della Polizia di Stato della questura di Pescara, sono state ispezionate la maggior parte delle aule, controllati gli relativi studenti, sempre alla presenza degli insegnanti. Uno dei giovani, un diciassettenne, è stato trovato in possesso di uno spinello.

 

 

 

È stato il cane Hayrton a fiutare lo zaino del ragazzo e a scoprire la sostanza stupefacente. I controlli si sono estesi anche nei bagni della scuola dove stato rinvenuto un involucro con 2,3 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish. Al termine delle operazioni il minore è stato segnalato alla prefettura di Chieti. "I controlli antidroga delle scuole sono finalizzati a garantire un ambiente salubre alle famiglie dei giovani" Si legge nella nota del Commissariato di Lanciano.

 

 

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Doria è stata evacuata e spente le fiamme. L'intervento è durato dalle 23 di 1 febbraio 2023 fino alle 5 di 2 febbraio 2023 e non vi sono state feriti."

Sono stati perseguiti gli obiettivi primari assegnati dal Ministero dell’Interno alla Specialità della Polizia di Stato.

Grazie alla sottoscrizione di questo accordo, i Finanzieri avranno la possibilità di accedere rapidamente a dati e notizie al fine di individuare le eventuali contraddizioni con quanto dichiarato attraverso l’ISEE, la DSU e l’effettivo tenore di vita.

I Finanzieri della Tenenza di Nereto, nell’azione a contrasto del gioco illegale, hanno sottoposto a sequestro amministrativo n. 3 apparecchi da intrattenimento.