Marted 22 Giugno 2021

Cronaca

La Polizia locale intercomunale di Castel Frentano in prima linea nell'emergenza Covid -19, il plauso del sindaco

08/05/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
La Polizia locale intercomunale di Castel Frentano in prima linea nell'emergenza Covid -19, il plauso del sindaco

D'Angelo e Verratti: Il Corpo di Polizia locale ha dimostrato grande professionalità nonché azioni dall’alto profilo umano e sociale

Il Sindaco di Castel Frentano, Gabriele D’Angelo insieme  al Vicesindaco, Mario Verratti, nei giorni scorsi hanno voluto radunare tutto il personale in forza allla Polizia Locale Intercomunale per ringraziarlo per quanto fatto per fronteggiare l’emergenza pandemica. Un grazie di cuore a nome di tutta l’Amministrazione Comunale detto in un particolare luogo del Paese, ovvero, sul sagrato della Chiesa dell’Assunta alla presenza del nuovo Parroco Don Emanuele Bianco il quale, al termine del messaggio del Sindaco, ha provveduto alla benedizione di ogni singolo operatore della Polizia Locale nonché, di tutti i veicoli di servizio impiegati normalmente per le attività di istituto.

 

"Negli ultimi anni, il ruolo della Polizia Locale è profondamente mutato – afferma il Sindaco D’Angelo - sono cambiati gli scenari ed impieghi e per questa ragione, vi è stata la necessità di adeguare strumenti e dotazioni mettendo nelle condizioni il Comandante Cap. Michelino Verratti di poter impiegare personale in grado di svolgere il proprio servizio al massimo dell’efficienza operativa ed in piena sicurezza. Non solo – continua il Sindaco – ritengo che in un settore così strategico per l’Amministrazione Comunale, le sole dotazioni strumentali non sono sufficienti se non affiancate da una costante formazione ma, prima ancora, da un elevato benessere organizzativo il quale, deve necessariamente vedersi migliorato in ogni singola giornata di lavoro."

 

Schierato tra i veicoli di servizio, al centro della scena presente l’ultima arrivata tra le dotazioni, un’autovettura Jeep Renegade 4X4 2.0 appositamente allestita per le attività di Polizia, un veicolo particolarmente attrezzato e capace di non avere limiti nei vari impieghi operativi che consente di poter aumentare le possibilità di riuscita di intervento nonché, di diminuire i margini di errore e di infortunio. "Quest’autovettura dalla livrea bianco-blu, già testata dalla Polizia di Stato e dall’Arma dei Carabinieri, possiede delle caratteristiche ottimali sia per la guida su strada, sia in quella off-road, soprattutto per l’espletamento dei servizi di controllo del territorio e di polizia giudiziaria. Infatti, le sue doti dinamiche e le sue proporzioni, rendono questo fuoristrada adatto alle attività di sicurezza relative al presidio e controllo del territorio, dai centri abitati sino alle aree rurali più impervie e difficili da raggiungere, anche in condizioni meteo più estreme.

Non solo, da oggi questo veicolo potrebbe salvare la vita a voi o ad un vostro caro, potrebbe correre per noi – aggiunge il Sindaco – l’autovettura sarà utilizzata, oltre che per le normali operazioni di pattugliamento, anche per il trasporto urgente di organi e plasma qualora il centro nazionale trapianti dovesse richiederne l’intervento. Questo perché in Italia, soprattutto per quegli organi con tempi di ischemia maggiori (ovvero che possono sopravvivere fuori dal corpo per più ore di altri, come i reni), il trasporto avviene su gomma, anche attraverso l’impiego di veicoli in dotazione alle Forze di Polizia sia esse Statali che Locali".

L’Amministrazione Comunale ha il dovere di contribuire alla sicurezza della propria comunità – afferma il Vice Sindaco con delega alla Viabilità Mario Verratti – soprattutto perché vanta la presenza sul proprio territorio di una preziosissimo presidio dello Stato ovvero della Caserma dei Carabinieri, quindi nel rispetto delle competenze istituzionali, ha l’obbligo di fare la sua parte investendo nel proprio Corpo di Polizia Locale, garantendo sulle nostre strade, una presenza sempre più qualificata di personale motivato alla mission “sicurezza stradale ed urbana”, ma nel contempo, messo nelle condizioni di lavorare in sicurezza.

La nostra struttura vanta personale e dotazioni del tutto eccellenti, alla pari di altre realtà molto più grandi – continua il Vice Sindaco – noi dell’Amministrazione da sempre puntiamo all’eccellenza, personale motivato e professionalmente preparato, in un contesto lavorativo sereno, con l’aggiunta di dotazioni all’avanguardia, soprattutto nell’ambito della sicurezza personale.

"Sono soddisfatto e fiero del mio personale – tiene a precisare il Sindaco D'Angelo – in tante occasioni mi hanno dato prova di alta professionalità e non comune disponibilità, ma il servizio reso dall’inizio dell’emergenza pandemica e che, continuano tutt’oggi a garantire con il coordinamento della Prefettura e della Questura di Chieti, non ha precedenti; indossano una divisa ma sono uomini e donne come tutti. Quando la nostra comunità era al sicuro nelle proprie case, nei propri luoghi di lavoro, quando si respirava un’aria di paura e non ancora si sapeva cosa stesse realmente succedendo, loro, anche senza le mascherine perché irreperibili, erano in strada in prima linea cercando di fare la loro parte al servizio dell’Amministrazione comunale e più in generale, dello Stato, mettendo a rischio anche la propria salute e quella dei loro famigliari. In più momenti ho avvertito la loro stanchezza, i loro timori, però sono stati sempre in azione con assoluta determinatezza quasi a voler trasmettere serenità ai miei concittadini, ma anche a noi Amministratori – ricorda il Sindaco – non ho mai ricevuto un no, li ho sempre visti con il sorriso stampato sul viso, hanno consegnato medicinali, generi alimentari, hanno prestato assistenza alle persone contagiate da questo maledetto Virus, li ho trovati sempre pronti a fare la loro parte, e per queste ragioni e per tanti altri motivi mi sento in dovere di dire loro “Grazie di cuore”. Al fine di valorizzare il prezioso lavoro svolto dal personale della Polizia locale nel corso dell’emergenza epidemiologica Covid 19 – conclude il Sindaco – ho provveduto a segnalare i loro nominativi alla Giunta Regionale affinché, venga loro riconosciuta una speciale benemerenza di servizio".

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Provincia di Chieti

Potrebbero interessarti

Il bilancio dei pazienti deceduti non registra alcun nuovo caso, un nuovo ingresso in terapia intensiva

La Asl Lanciano Vasto Chieti mette a disposizione 12mila vaccini da inoculare entro il 1 luglio

Prevede un'intensa e capillare attività da parte della Guardia Costiera di Pescara con l'impiego di 54, tra uomini e donne, 12 unità navali e 13 mezzi a terra, con l'obiettivo di diffondere la cultura della responsabilità e della prevenzione in mare.