Sabato 04 Luglio 2020

Cronaca

La Polizia di Stato Pescara arresta 2 cittadini nigeriani per spaccio di stupefacenti in Corso Vittorio Emanuele

13/02/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
La Polizia di Stato Pescara arresta 2 cittadini nigeriani per spaccio di stupefacenti in Corso Vittorio Emanuele

Nel pomeriggio di ieri, poliziotti della Squadra Volante, in occasione di uno specifico servizio volto alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti, hanno effettuato controlli in Corso Vittorio Emanuele angolo via Mazzini, zona divenuta frequente teatro di contatti tra spacciatori e tossicodipendenti.

In particolare i poliziotti hanno notato 2 cittadini nigeriani già noti per i precedenti penali concernenti lo spaccio di stupefacenti, i quali, stazionando in quella zona, sono divenuti punto di riferimento per acquisto di sostanza stupefacente da parte di numerosi consumatori. Gli agenti, giunti sul posto, hanno notato numerose persone allontanarsi alla vista delle vetture di servizio ed hanno quindi proceduto al controllo dei 2 stranieri. Accortisi della loro presenza, i due hanno gettato a terra 15 involucri termosaldati risultati poi contenere 56 grammi di marijuana ed hanno tentato la fuga. Bloccati dai poliziotti i 2 extracomunitari sono stati identificati per O.F. 26enne e N.C. 33enne entrambi cittadini nigeriani con precedenti penali specifici per lo spaccio di stupefacenti. I predetti sono stati pertanto tratti in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di essere sottoposti al giudizio direttissimo che avrà luogo in mattinata odierna.

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Pescara Polizia di Stato

Potrebbero interessarti

Il sindaco Magnacca: nel rispetto dei commercianti che pagano le tasse e per la salute pubblica per il dopo Covid-19.

Rintracciato e denunciato dai carabinieri di Pescara per lesioni personali con l'aggravante comune dell'aver agito per motivi abbietti e futili un 21enne pescarese

L'operazione dei carabinieri del Nas, volta ad accertare il rispetto dei protocolli anti covid-19, è stata eseguita nelle 4 province abruzzesi.

161 gli incidenti dall'inizio dell'anno in Abruzzo rilevati dalle pattuglie del compartimento polizia stradale.