Mercoledì 24 Febbraio 2021

Cronaca

La Guardia di Finanza di Teramo scopre una frode da 347 mila euro ai danni della Asl, sette indagati

17/11/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
La Guardia di Finanza di Teramo scopre una frode da 347 mila euro ai danni della Asl, sette indagati

Gli illeciti sono legati all'acquisto di presidi sanitari utilizzati dall'ospedale 'Mazzini' per gli interventi eseguiti tra gennaio 2017 e giugno 2018.

Sette persone, tra le quali un dirigente medico, sono indagate per una truffa perpetrata ai danni della Asl di Teramo per 347mila euro scoperta dalla Guardia di Finanza teramana e relativa all'acquisto di presidi sanitari utilizzati dall'ospedale 'Mazzini' per gli interventi eseguiti tra gennaio 2017 e giugno 2018. Oltre al medico, all'epoca dei fatti direttore di un'unità operativa semplice dipartimentale dell'ospedale di Teramo, sono coinvolti un capo tecnico e i rappresentanti legali e amministratori di società concessionarie o distributrici di presidi sanitari. Quattro le imprese coinvolte.

"La truffa si sarebbe concretizzata attraverso la falsificazione dei documenti attestanti l’utilizzazione dei dispositivi medici nel corso degli interventi eseguiti presso gli ospedali della provincia ed il loro successivo reintegro. In tal modo- secondo quanto emerso nelle indagini della Finanza di Teramo - veniva assicurato il costante approvvigionamento di pezzi in realtà mai utilizzati, inducendo in errore il personale della Farmacia Ospedaliera deputato agli acquisti degli stessi per soddisfare il fabbisogno del nosocomio".

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Dopo ore di ricerche protratte per tutta la notte, grazie ad un drone del Soccorso Alpino e Speleologico, nelle prime ore del mattino è stato individuato il disperso in una zona molto impervia della parete sud del Monte Vettore.

Il Sindaco di Lanciano Mario Pupillo ha emesso questa mattina l'ordinanza di sospensione delle attività didattiche in presenza della scuola dell'infanzia di Olmo di Riccio.

Eseguiti 248 test antigenici: un solo positivo. Giangiulli: "Le imprese hanno compreso quanto sia importante lavorare in sicurezza".

Lo comunica il sindaco che ha ricevuto in serata notizia dalla Asl di 16 nuovi positivi.