Domenica 12 Luglio 2020

Cronaca

Guidava ubriaco zigzagando lungo la galleria di Francavilla , la polizia stradale lo denuncia e gli sospende la patente

29/05/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Guidava ubriaco zigzagando lungo la galleria di Francavilla , la polizia stradale lo denuncia e gli sospende la patente

L'uomo è stato trovato con un tasso alcolemico tre volte superiore al limite

Continuano in maniera incessante i controlli della Polizia Stradale di Chieti, al fine di contrastare le condotte più pericolose alla guida, causa di molti incidenti stradali. Nell'ambito di questi servizi,intorno alle 2 della scorsa notte, una pattuglia della vigilanza stradale,si è imbattuta sulla circonvallazione di Francavilla (SS714), all’interno della galleria “Le Piane”, con un’autovettura che procedeva a zig zag, creando grave pericolo per la circolazione stradale. La pattuglia si è messa subito all’inseguimento del mezzo per fermarlo ed evitare che potesse accadere qualcosa di grave, ma l’uomo alla guida , non curandosi dell’alt impartito dagli agenti, ha continuato imperterrito la propria marcia. Solo dopo alcuni chilometri, e grazie ad un’abile manovra di guida della pattuglia, gli agenti sono riusciti a fermare l’automobilista. Si tratta di un imprenditore 50enne residente nella Provincia di Chieti.L'uomo è subito parso in evidente stato di ebbrezza, con i riflessi fortemente rallentati e un equilibro precario, sicuramente non in grado di guidare in sicurezza. Si è subito giustificato agli agenti della Polzia stradale di non essersi accorto dei lampeggianti della pattuglia che voleva fermarlo, di essere stato ad una cena con amici per una festa di compleanno e di aver bevuto solo qualche bicchiere. Sottoposto alla prova dell’etilometro, è risultato un tasso alcolico ben tre volte superiore al limite consentito, di ben 1,65 g/l. Pesantissime le sanzioni a cui andrà incontro: denuncia penale all’Autorità Giudiziaria, decurtazione di 10 punti dalla patente e la sospensione della patente di guida fino ad un massimo di due anni.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Questa mattina, presso la sede dell’Istituto Don Orione di Pescara, gli uomini e le donne dell’XI° Reparto Volo della Polizia di Stato di Pescara hanno consegnato un ingente quantitativo di dispositivi di protezione (guanti e mascherine) agli operatori sanitari e ai bambini e ragazzi dell' Istituto Don Orione e dell' A.G.B.E. (Associazione Genitori Bambini Emopatici) di Pescara

I controlli della Polizia di sono concentrati sui cittadini provenienti dall'area balcanica per verificare l'applicazione della sorveglianza fiduciaria.

Nelle sole giornate di martedì e mercoledì sequestrati 300 grammi di stupefacenti e individuati 4 soggetti responsabili di detenzione a fini di spaccio di droga.

"In merito alla specifica richiesta del Presidente Aceto, si fa presente che TUA ha attivato tutti i canali utili per sanare il mancato o parziale utilizzo degli abbonamenti. Tant’è che già in data 6 marzo TUA ha emanato un comunicato stampa dal titolo “Abbonamenti scolastici: invito agli abbonati a conservarli”.