Mercoledì 27 Maggio 2020

Cronaca

Gli imprenditori giuliesi Passacqua donano due respiratori di ultima generazione al Reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Giulianova

27/03/2020 - Redazione AbruzzoinVideo
Gli imprenditori giuliesi Passacqua donano due respiratori di ultima generazione al Reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Giulianova

La consegna è avvenuta stamattina alla presenza del personale medico e sanitario

Come promesso questa mattina è avvenuta la consegna dei due respiratori Philips di ultima gene razione, donati dagli imprenditori giuliesi Kristian e Patrick Passacqua al reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Giulianova. “Ringraziamo gli imprenditori per la generosa donazione – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – e tutto il personale medico e sanitario della nostra Terapia Intensiva, che fino ad oggi poteva vantare cinque unità. Ora grazie a questo bel gesto, avrà un supporto di macchinari che consentirà allo staff di lavorare al meglio nell’assistenza di quei pazienti con problematiche respiratorie, in questo momento così critico per la nostra azienda sanitaria e per l’intera comunità”. In allegato foto della donazione con gli imprenditori Passacqua e il personale medico e sanitario del reparto di Rianimazione.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

L'importante indagine avviata nel 2019 dai carabinieri della Compagnia di Giulianova e coordinata dalla Procura di Teramo ha permesso di sgominare una banda dedita al traffico di droga

Una mandria di bovini ha sconfinato, senza alcuna autorizzazione e soprattutto senza controllo, in un’area del Parco con circa un mese di anticipo rispetto a quanto previsto dalla normativa vigente. L’episodio è accaduto nei giorni scorsi in località Templo, nel Comune del Gioia dei Marsi, dove i bovini si sono recati perché incustoditi nell’area di svernamento, ubicata più a valle.

Guarite 45 persone in più rispetto a ieri, mentre tocca quota 400 il numero dei decessi dall'inizio dell'emergenza, più 2 rispetto a ieri

Ennesimo Incidente stradale a Lanciano in via De Crecchio all'incrocio con via Veneto