Lunedì 20 Gennaio 2020

Cronaca

Furti di auto, la Polizia arresta un ricercato 45enne di Foggia

11/09/2019 - Redazione AbruzzoinVideo
Furti di auto, la Polizia arresta un ricercato 45enne di Foggia

Nei pressi dell’area di servizio SANGRO Est, in A14, gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Vasto Sud hanno rintracciato un uomo di nazionalità italiana, di 45 anni, residente a Foggia, con precedenti penali

Nella nottata di ieri, pressi dell’ area di servizio SANGRO Est, in A/14, gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Vasto Sud, diretti dal Vice Questore Fabio POLICHETTI e coordinati dall’ Ispettore Luca DI PAOLO, hanno dato corso al rintraccio di un uomo di nazionalità italiana, di anni 45, residente a Foggia, con ricchi precedenti penali per furti, sul quale pendeva un provvedimento di custodia in carcere; lo stesso si trovava a bordo di un pullman e diretto in direzione nord.- Durante l’operazione, alla quale hanno partecipato anche gli agenti dell’Unità di Polizia Giudiziaria del reparto di Vasto sud, sono stati sequestrati a carico del ricercato anche nr.9 “spadini”, cioè manufatti artigianali che vengono sovente utilizzati per scassinare serrature di autovetture.- Il ricercato è stato condotto presso la casa circondariale di Vasto, a diposizione dell’ Autorità Giudiziaria.-

CONDIVIDI:

TAG TEMATICI

Vasto Polizia di Stato

Potrebbero interessarti

La donna è stata vittima di una lunga serie di maltrattamenti, lesioni e persecuzioni vere e proprie da parte dell’uomo durante una convivenza sempre più burrascosa e violenta, tanto da decidere di separarsene nel 2018.

Cresce il malcontento tra i poliziotti penitenziari di stanza al carcere di massima sicurezza di Sulmona per la mancata apertura del reparto deputato al ricovero dei detenuti.

Scivolato in prossimità della Capanna Sevìce, sul monte omonimo del gruppo Sirente Velino, un escursionista residente a Roma di 53 anni è stato soccorso nel pomeriggio di oggi dall’elicottero del 118 di stanza a L’Aquila.

La famiglia rom, che era stata sgomberata a novembre per occupazione abusiva dell'alloggio popolare, stava tentando di riappropriarsi dell'abitazione.