Giovedì 05 Agosto 2021

Cronaca

Fossacesia, cerimonia toccante in ricordo dei tre poliziotti del reparto volo morti in un incidente nel 2005

12/05/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Fossacesia, cerimonia toccante in ricordo dei tre poliziotti del reparto volo morti in un incidente nel 2005

L'aereo P-68 Observer della Polizia di Stato, precipitò al largo della costa di Fossacesia (Chieti) l'11 maggio del 2005, provocando la morte di tre poliziotti, il capo pilota Maurizio Formisano, il secondo pilota Fabrizio Di Gianbattista e il tecnico di bordo Valerio Valentini.

Momenti di grande commozione a Fossacesia (CH) alla cerimonia di commemorazione della scomparsa di tre agenti di Polizia, appartenenti al Reparto Volo della Polizia di Stato di Pescara che, l'11 maggio 2005, persero la vita in mare in un tragico incidente mentre, a bordo di un aereo, stavano sorvolando la costa in un servizio di controllo del territorio.

L'aereo P-68 Observer della Polizia di Stato, precipitò proprio al largo della costa di Fossacesia (Chieti) provocando la morte del capo pilota Maurizio Formisano, dell secondo pilota Fabrizio Di Gianbattista e del tecnico di bordo Valerio Valentini.

Alla presenza dei familiari dei giovani scomparsi, dell'Anps e del Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, dopo la preghiera dell'assistente spirituale Don Ettore, il prefetto Armando Forgione e il questore della provincia di Chieti Annino Gargano hanno deposto una corona di fiori del Capo della Polizia sulla stele che ne ricorda il sacrificio.

A seguire, nello specchio d'acqua antistante, i Funzionari e il personale del Reparto Volo, dall'elicottero, hanno lanciato in mare un fascio di fiori mentre, ad alta voce, venivano ricordati i nomi dei caduti.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

Dosi di cocaina ed hashish rinvenute nello sportellino del tappo della benzina.

L'attività investigativa coordinata dalla procura, che ha visto la collaborazione dei militari del Gruppo Pescara, e delle Compagnie di Lanciano, Vasto e Teramo, ha portato alla denuncia di 8 persone con l'accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope.

I primi cittadini di Fossacesia, Rocca san Giovanni, Santa Maria Imbaro, Mozzagrogna e Torino di Sangro annunciano danni ingenti e chiedono alla Regione lo stato di emergenza.

Crescono i ricoveri in area medica, +4 rispetto a ieri, e si registra un ricovero ) in terapia intensiva