Venerdì 01 Luglio 2022

Cronaca

Farmacista denunciato dai Nas nel chietino per truffa ai danni SSN, sequestrati 550 medicinali privi di fustelle

20/04/2021 - Redazione AbruzzoinVideo
Farmacista denunciato dai Nas nel chietino per truffa ai danni SSN, sequestrati 550 medicinali privi di fustelle

foto repertorio Nas

Le confezioni erano state in parte gettate nella raccolta dei farmaci scaduti ma erano ancora valide, così come quelle rinvenute nella farmacia.

I Carabinieri del NAS di Pescara hanno proceduto al sequestro probatorio di oltre 550 confezioni di medicinali, tutte in corso di validità e prive del bollino farmaceutico, in parte rinvenute nel contenitore della raccolta farmaci scaduti a disposizione della cittadinanza, in parte all’interno di una farmacia che si trova in un piccolo centro della provincia di Chieti.

L’indagine è partita dalle segnalazioni giunte ai NAS dal parroco e dal Sindaco, insospettiti dalla notevole quantità di scatole di medicinali presenti nel contenitore della raccolta degli scaduti. I militari, dopo aver accertato che erano state gettate nei rifiuti circa 350 confezioni di farmaci che in realtà presentavano una data di scadenza in corso di validità, hanno raccolto istantaneamente solide fonti di prova nei confronti della responsabile dell’unica farmacia di quel paese. Proprio nelle more dell’ispezione all’interno di quell’attività, i Carabinieri, che già avevano proceduto al sequestro delle confezioni presenti nel contenitore urbano della raccolta degli scaduti, hanno rinvenuto oltre 200 ulteriori confezioni di medicinali “defustellati”, ossia privi del bollino farmaceutico utile, tra le altre cose, a ottenere, dalla farmacia, il rimborso di quel farmaco, dal Servizio Sanitario. Il farmacista è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Vasto (CH) per il reato di truffa in danno del Servizio Sanitario Nazionale.

CONDIVIDI:

Potrebbero interessarti

E' stato infatti il sindaco Carlo Masci a tagliare il nastro presso il cantiere che è stato affidato dall'Ater all'impresa Rad Service di Perugia.

La Polizia di Stato e Airbnb tornano a diffondere i consigli anti-truffa per prenotare la casa vacanza.

Aveva deciso di arrampicarsi insieme ad un amico sul Corno Piccolo percorrendo slegati la cresta nord est

Vittoriano Di Florio, 51enne di Villascorciosa di Fossacesia, affetto da depressione, si è allontanato da casa attorno alle 10 di oggi senza farvi ritorno